assasin's creed Fonte foto: Netflix
TV PLAY

Assassin’s Creed diventa una serie tv Netflix: ecco tutti i dettagli

La piattaforma di streaming in collaborazione con Ubisoft lavorano a una nuova serie tv basata sul videogioco: cosa sappiamo finora

Proprio come un salto improvviso in perfetto stile Ezio Auditore, Netflix e Ubisoft tempo fa avevano annunciato in modo inaspettato una bella notizia per tutti i fan delle serie tv e dei videogiochi: presto vedremo sulla piattaforma di streaming un nuovo contenuto dedicato ad Assassin’s Creed.

Parliamo di un franchise basato su una saga di videogame tra le più articolate e famose al mondo. Nata nel 2007 si è sviluppata in diversi capitoli, dove la storia ha un unico filo conduttore ma viene sviluppata in contesti diversi tra loro. Tra i capitoli più belli spiccano, per esempio, quelli di Venezia, Firenze e Parigi. Assassin’s Creed nasce come un videogioco ma ha poi ispirato la nascita tanti contenuti: romanzi, fumetti e anche un film che vedeva protagonisti Marion Cotillard e Michael Fassbender. L’annuncio della serie tv in streaming è stato accolto con un entusiasmo enorme. D’altronde Netflix non è nuova a questo tipo di iniziative: ha già lavorato ad un progetto simile, quello di The Witcher, serie tv che vede protagonista Henry Cavill nei panni di Geralt di Rivia e tratta anch’essa dall’omonimo famoso videogioco.

Serie tv streaming Assassin’s Creed: quanto del videogioco troveremo nella serie?

Una prima domanda è legata sicuramente all’attinenza del contenuto in streaming rispetto al videogioco. I gamers attendono una storia quanto più possibile fedele, anche se sarà difficile individuare l’arco narrativo, estrapolare le parti più interessanti e renderle fruibile per il piccolo schermo, senza dimenticare l’attinenza ai fatti storici.

Ma di cosa parla Assassin’s Creed? Si tratta di un videogame di matrice storica che narra l’acceso confronto tra l’Ordine dei Templari, che vuole controllare in modo totale gli uomini, e la Confraternita degli Assassini. Il giocatore gestisce l’assassino che deve superare specifiche missioni muovendosi nello spazio attraverso salti, acrobazie e altri movimenti presi in prestito dal parkour.

Uno degli aspetti più importanti è che ogni capitolo della saga è ambientato in un preciso momento storico e in un luogo differente: per esempio, in un capitolo di ritroviamo nella Parigi della Rivoluzione Industriale e in un altro a Firenze durante il Rinascimento, ma anche nell’Antico Egitto e così via. L’unione dell’elemento storico, della ricostruzione grafica minuziosa del contesto e la possibilità di pilotare l’avventura rappresentano gli ingredienti chiave della ricetta che ha portato Assassin’s Creed al successo.

Serie tv Neflix Assassin’s Creed: cosa sappiamo finora?

Sarà una serie in live-action prodotta da Netflix in partnership con Ubisoft Film & Television, la divisione dedicata ai contenuti per il cinema della casa di sviluppo del videogame. La creatività è affidata a Jeb Stuart, che ha già lavorato allo spin-off di Vikings. I produttori esecutivi sono Jason Altman e Danielle Kreinik di Ubisoft Film & Television.

Il progetto è ancora ad uno stadio iniziale e non vedremo la prima stagione prima del 2022, complice la pandemia che sta rallentando il settore. Inoltre, purtroppo non sappiamo se tutto il contenuto sarà ambientato in un’unica epoca storica verrà ambientato o se questa cambierà ad ogni stagione, in modo da accontentare quanti più fan possibile.

Insomma, ci sono davvero tante domande a cui rispondere e, siamo sicuri, le risposte non tarderanno ad arrivare. Nel frattempo, chi ama il genere può godersi la serie tv su The Witcher già disponibile su Netflix.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963