Libero
Bimba di 8 anni ha contattato un astronauta nello spazio Fonte foto: 123RF
SCIENZA

Come una bambina di 8 anni si è messa in contatto con una navicella spaziale

Ha solo 8 anni, ma Isabella ha avuto l'opportunità incredibile di parlare con un astronauta nello spazio: ecco la sua storia meravigliosa.

Mentre milioni di bambini in tutto il mondo si godono le vacanze estive giocando all’aria aperta e divertendosi in spiaggia, c’è una ragazzina che si è guadagnata la sua attesissima occasione speciale: la piccola Isabella Payne, di appena 8 anni, è riuscita a mettersi in contatto con un astronauta in orbita nello spazio. La sua è una storia tenerissima, che ha conquistato tutti. Ma cos’è successo davvero?

La storia di Isabella Payne

La sera del 2 agosto 2022 rimarrà incisa a fuoco nella memoria della giovanissima Isabella, una bimba che vive nel Kent (Inghilterra). La ragazzina era appena andata a letto, quando suo papà si è precipitato nella sua stanza svegliandola improvvisamente. Un po’ confusa, lei lo ha seguito fino alla sua postazione radio, dove è avvenuto qualcosa di sensazionale. Ma facciamo un passo indietro. Il padre di Isabella si chiama Matthew Payne ed è un radioamatore da ben 22 anni. Appassionato dello spazio, ha ottenuto una licenza per potersi dilettare in questo suo hobby, al quale ha avvicinato anche sua figlia.

Matthew sa bene che a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) vi è una postazione radioamatoriale: viene solitamente utilizzata dagli astronauti per mettersi in contatto con le scuole, ma nel tempo libero alcuni la impiegano per parlare con i radioamatori di tutto il mondo, lasciando loro un messaggio speciale di ringraziamento agli "ascoltatori". Ed è proprio ciò che è accaduto nella notte del 2 agosto, quando Kjell Lindgren (un astronauta statunitense attualmente in missione presso la ISS) si è collegato con Matthew.

L’uomo è subito corso da sua figlia e, sistemandosela sulle sue ginocchia per permetterle di arrivare al microfono della radio, le ha regalato una sorpresa incredibile. Isabella, dopo aver diligentemente menzionato il nominativo e il numero della licenza, ha sentito la voce di Lindgren e ha rivelato di essere una bambina di appena 8 anni. L’astronauta l’ha ringraziata calorosamente, prima di tornare ai suoi impegni. "Il suo tono è cambiato immediatamente da normale a gioioso, potevo sentire il suo sorriso" – ha rivelato la piccola in un’intervista alla CNN – "Ero euforica, pensavo fosse un sogno".

Il messaggio dell’astronauta Kjell Lindgren

Dopo questa fantastica avventura, il papà di Isabella ha pubblicato un post su Twitter raccontando un aneddoto precedente. Alcuni anni fa, infatti, in qualità di radioamatore Matthew aveva aiutato gli studenti di una scuola locale a mettersi in contatto con l’astronauta britannico Tim Peake, all’epoca a bordo della ISS. "23 aprile 2016. Una bambina di due anni era seduta sulle mie ginocchia e guardava gli studenti della Wellesley House School parlare con Tim Peake, nell’evento che avevo contribuito ad organizzare. Oggi ha avuto la sua possibilità. Grazie mille a Kjell Lindgren, potresti aver cambiato la sua vita" – ha scritto il signor Payne.

Rapida è arrivata la risposta social dell’astronauta: "Mi sono divertito molto ad utilizzare la stazione radio amatoriale a bordo della ISS per parlare con radioamatori in tutto il mondo. Ma questa potrebbe essere la mia conversazione preferita finora. Grazie Isabella e Matthew!". Forse questa bellissima esperienza permetterà ad una bimba di appassionarsi ancora di più allo spazio e alle sue incredibili meraviglie. Chissà, magari la piccola Isabella, che ha sempre amato seguire ciò che accade tra le stelle accanto a suo papà, seguirà le orme di tante altre grandi astronaute, come la nostra Samantha Cristoforetti.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963