Libero
Black Shark 4S Fonte foto: Black Shark
ANDROID

Black Shark 4S e 4S Pro ufficiali: i top di gamma raffreddati a liquido

Black Shark 4S e 4S Pro sono i top di gamma ideali per gli appassionati di gaming: super potenti, appariscenti e raffreddati a liquido, come i computer

Black Shark 4S e 4S Pro sono ufficiali, due top di gamma di livello assoluto – specie la variante Pro – pensati per offrire le massime prestazioni agli appassionati di gaming o semplicemente a coloro che pretendono dal proprio smartphone il meglio della tecnologia in circolazione, specie in termini di reattività del display.

I nuovi Black Shark 4S e 4S Pro integrano alcune conferme irrinunciabili, come la frequenza di aggiornamento del display da 144 Hz, e delle migliorie notevoli, come il tempo di reazione dello stesso agli input contenuto in 8,3 ms appena. Molto evoluto il sistema di dissipazione del calore a liquido, che sembra preso in prestito dal segmento dei computer da gaming: ci sono un’ampia piastra e un tubo di raffreddamento a liquido, e un substrato in rame, elementi che contribuiscono a tenere freschi Black Shark 4S e 4S Pro grazie anche al contributo di 11 rilevatori di temperatura cruciali nella gestione del calore.

Black Shark 4S e 4S Pro, come sono

Black Shark 4S e 4S Pro sono accomunati da un ampio display AMOLED da 6,67 pollici con risoluzione Full HD+ e ben 1.300 nits di luminosità massima. Molto alta la frequenza d’aggiornamento, pure per gli standard odierni: 144 Hz, con una frequenza di rilevamento del tocco di 720 Hz e un lag, cioè un ritardo di risposta, contenuto in appena 8,3 millisecondi.

Se il display è chiaramente orientato ad offrire le prestazioni elevate di cui necessitano gli appassionati di gaming, lo sono anche i chip: Black Shark 4S si affida al potente Snapdragon 870 di Qualcomm da 3,2 GHz di frequenza massima, mentre su Black Shark 4S Pro è stato preferito il recente “top" Snapdragon 888+.

Un’ulteriore differenza riguarda le fotocamere, anzi la sola fotocamera posteriore principale da 48 megapixel f/1,79 su Black Shark 4S e da 64 MP f/1.79 su Black Shark 4S Pro. Entrambi hanno una grandangolare da 8 megapixel f/2.4 da 120 gradi e infine una macro da 5 MP f/2.4; da 20 MP f/2.45 la fotocamera frontale per i selfie.

Nutrito il comparto connettività di due tra gli smartphone più prestanti in circolazione: 5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, Dual nano SIM Card, Wi-Fi 6 ax, Bluetooth 5.2, AGPS, GLONASS, BEIDOU, Galileo, QZSS, ingresso USB-C, jack audio da 3,5 mm, NFC.

Il lettore di impronte è collocato al di sotto dello schermo, la batteria è su entrambi da 4.500 mAh con ricarica rapida a 120 watt per “tempi di ripresa" fulminei. L’interfaccia utente è la JoyUI 12.8 basata su Android 11.

Dimensioni: 163,69 × 76,21 x 9,9 mm per 210 e 220 grammi di peso, rispettivamente per 4S e 4S Pro.

Black Shark 4S e 4S Pro, quanto costano

Black Shark 4S e 4S Pro sono stati annunciati in Cina con prezzi a partire dall’equivalente di 363 euro per Black Shark 4S in configurazione 8+128 GB e da 645 euro circa per 4S Pro in configurazione 12+256 GB,

I preordini sono già partiti, mentre saranno disponibili a partire da domani 15 ottobre. Quasi certamente arriveranno anche in Europa ma, qualora arrivassero, è improbabile che il prezzo sia quello cinese convertito in euro: tasse e costi di logistica superiori richiederanno un esborso superiore.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963