macbook apple silicon Fonte foto: Krisda / Shutterstock.com
SICUREZZA INFORMATICA

Boom di virus per i Mac: in un anno +1000%

Mai così tanti malware per macOS in circolazione come nel 2020: secondo i dati di Atlas VPN le copie di virus circolanti l'anno scorso sono state almeno 674.273.

Che il 2020 sia stato un anno da dimenticare per i virus informatici è stato ormai ampiamente dimostrato da numerosi studi e da abbondanti statistiche, ma un nuovo report mette in luce un aspetto ancor più allarmante: l’anno scorso c’è stato un boom di virus per i computer Mac. Letteralmente: + 1.092%, secondo i numeri pubblicati oggi da Atlas VPN.

Una crescita di oltre cento volte rispetto al 2019, quindi, con una differenza tra un anno e l’altro che non si era mai vista: è record sia come numero assoluto che come crescita in soli 12 mesi. Certo, i virus per Windows sono ancora molti di più, ma una crescita del genere nel mondo macOS fa riflettere. Anche perché gli hacker hanno a lungo praticamente ignorato il sistema operativo per computer di Apple, concentrando i loro sforzi sullo sviluppo di malware per il sistema mobile iOS. Secondo Atlas VPN, però, adesso la tendenza è cambiata: creare virus efficaci per iOS è molto più difficile di creare virus per macOS e gli hacker si sono adattati.

Malware per macOS: i numeri 2020

Secondo il report di Atlas VPN nel 2020 sono stati scoperti 674.273 copie di virus per macOS in circolazione, contro le appena 56.556 copie del 2019. Con il termine “copie" non si intende che oltre seicentomila Mac sono stati infettati, ma che gli antivirus hanno individuato tante volte un tentativo di infezione con un virus sviluppato per macOS. Il precedente record di malware per i Mac intercettati in un solo anno risale al 2018, quando ne furono trovati 92.570. Nel 2020, invece, sono state registrate ben 1.847 minacce al giorno in media.

Secondo Atlas VPN questa grande crescita è dovuta al fatto che ormai non servono più grosse competenze informatiche per provare a infettare un dispositivo (il discorso vale per i Mac, per i PC e anche per gli smartphone Android e iOS): è infatti possibile comprarli, o meglio affittarli a tempo, da chi li sviluppa e li vende sul Dark Web.

Malware per Windows: i numeri 2020

Atlas VPN ha contato anche le copie di virus per Windows circolanti l’anno scorso. I numeri sono ben diversi, di un’altra scala: 91 milioni di copie di malware circolanti nel 2020, contro gli 89 milioni del 2019, con una piccola crescita del 2,22%.

Anche in questo caso si tratta del numero più alto da quando Atlas VPN traccia le infezioni, cioè dal 2012. Secondo la società che sviluppa il software di navigazione sotto Rete Privata Virtuale, inoltre, il costo complessivo degli attacchi hacker con malware nel 2020 ha toccato la cifra astronomica di un trilione di dollari, pari all’1% del Pil mondiale.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail App

Prova Libero Mail AppUn’unica app per tutti i tuoi account di posta:
porta le tue mail sempre con te!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963