smartphone-pc-carica Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Caricare lo smartphone dal computer rovina la batteria?

Un dubbio più che legittimo, soprattutto per chi è sempre in giro e non ha una presa della corrente a disposizione. La risposta, però, lascerà di stucco molti d

24 Luglio 2018 - Quando ricarichiamo il nostro telefono ci sono delle piccole accortezze da tenere in considerazione per evitare che la batteria si rovini o vada a perdere in termini di efficienza. Per esempio, è meglio togliere la cover per evitare surriscaldamenti. Ma c’è un dubbio che assale molti utenti: ricaricare lo smartphone dal computer è pericoloso?

A tutti, in ufficio oppure durante le pause tra una lezione e l’altra all’università, sarà capitato almeno una volta di dare un po’ di ricarica allo smartphone sfruttando l’energia di un computer portatile, ma anche di un PC fisso in una biblioteca o a casa. Si tratta di un’operazione a prima vista innocua anche perché alle volte colleghiamo laptop e smartphone non solo per una breve ricarica ma anche per condividere file e documenti. A qualcuno però è sorto un dubbio: vista la differenza di energia prodotta dalla porta USB del computer rispetto a quella del caricabatterie originale, non è che questa operazione di ricarica tramite un PC possa rovinare la batteria dello smartphone?

Ricaricare uno smartphone da un computer

Se avete saputo da un parente o da un amico che ricaricare il telefono attraverso un computer può rovinare la vita della batteria del device, sappiate che si tratta di un falso mito della tecnologia. È vero che l’energia prodotta da un PC per ricaricare uno smartphone collegato è molto più bassa rispetto a quella prodotta da una normale presa di corrente e anche da una power bank. Questo però non significa che la batteria del nostro smartphone sia a rischio. L’unico problema di ricaricare uno smartphone da un notebook è quello di avere una carica molto lenta. In pratica se speriamo di ricaricare in tempi brevi il nostro telefono sfruttando il PC dobbiamo scordarcelo. Anche dopo minuti e minuti di carica vedremo solo un leggero miglioramento della batteria residua.

Lo stesso discorso vale anche se ricarichiamo il telefono dalla presa di corrente di un’automobile. Con questa operazione non faremo niente di grave per la vita della batteria semplicemente la corrente sarà così bassa da ricaricare pochissimo e molto lentamente lo smartphone. Insomma, se colleghiamo con frequenza un telefono a un computer o a un caricatore per auto non dobbiamo preoccuparci non stiamo facendo niente di male, certo per avere una buona ricarica sarebbe più conveniente comprare un caricatore portatile.

Contenuti sponsorizzati