Libero
TECH NEWS

Che cos'è Windows 365 Frontline e a chi tornerà utile

Windows 365 Frontline è lo strumento di Microsoft per accedere a un Cloud PC pensato per quei lavoratori che non hanno bisogno di un accesso continuato a un PC

Windows 365 Frontline Fonte foto: Shutterstock/Koshiro K

Microsoft ha annunciato ufficialmente la disponibilità del nuovo Windows 365 Frontline, una versione di Windows 365 che consente ai dipendenti di un’azienda di accedere fino a un massimo di tre computer virtuali con una licenza temporanea. Una soluzione sviluppata per tutti quei lavoratori che non hanno bisogno di un accesso continuativo a un PC cloud, garantendo dunque costi di gestione più contenuti per tutte le organizzazioni che acquistano il servizio.

Come funziona Windows 365 Frontline

Microsoft 365 Frontline è stato progettato per quelli che vengono definiti “lavoratori in prima linea”, cioè tutti quegli utenti che svolgono operazioni quotidiane che non necessitano di utilizzare costantemente un PC. Naturalmente, questi soggetti avranno comunque bisogno di strumenti per migliorare produttività e comunicazione e che possano essere utilizzati senza alcun rischio per i dati personali.

È con questo scopo che nasce Windows 365 Frontline, che include al suo interno tutti i software indispensabili per il lavoro, come le principali applicazioni della suite di Office (Word e Excel, ad esempio) e i sistemi di comunicazione e digital collaboration più utilizzati (Microsoft Teams). Oltre a questo, Frontline garantirà anche l’accesso a tutti i documenti e a tutte le impostazioni di sistema che potranno essere raggiunti da qualsiasi dispositivo autorizzato.

Perciò, dopo che l’azienda avrà acquistato una licenza a Windows 365 Frontline, ogni dipendente avrà a disposizione un accesso temporaneo che vale per tutta la durata del suo lavoro. Una volta chiusa la sessione, questa licenza viene “restituita” all’azienda in modo da poter essere condivisa nuovamente con gli altri membri del personale.

Naturalmente, le società che acquistano il servizio possono gestire in piena autonomia l’utilizzo dei Cloud PC accedendo a Microsoft Intune che, tramite una dashboard di sistema, consentirà di monitorare gli utenti connessi e di ottenere informazioni utili sull’utilizzo delle risorse e sulle operazioni in corso.

Windows 365 Frontline e Windows 365

Windows 365 e Windows 365 Frontline rappresentano una modalità innovativa di utilizzare il sistema operativo di Microsoft, che permette agli utenti di accedere ai servizi e alle potenzialità di un computer virtuale remoto.

Così facendo, non ci saranno più problemi di hardware perché tutti i calcoli e tutte le operazioni avvengono su una macchina virtuale posizionata all’interno di potenti server di Microsoft. La differenza tra Windows 365 e 365 Frontline, sta nel fatto che la nuova versione del programma prevedere una licenza a tempo (per accedere fino a un massimo di tre computer virtuali), da condividere tra il personale autorizzato. Windows 365 classico, invece, è un vero e proprio personal computer in cloud, associato quindi a un solo utente (proprio come avviene con l’acquisto di una normale licenza di Windows).

Come utilizzare Windows 365 Frontline

Windows 365 Frontline è già disponibile per tutte le organizzazioni che hanno sottoscritto abbonamenti a Windows 10 Enterprise/Windows 11 Enterprise, Azure AD P1 e Microsoft Intune. Le licenze sono incluse anche nei piani Microsoft 365 E3/E5/F3/G3/G5/A3/A5.

I lavoratori possono accedere ai propri Cloud PC tramite browser o utilizzando l’App Windows 365 su Windows. Si ricorda, infine, che il sistema non è accessibile tramite i servizi di Desktop remoto.

 

Energie rinnovabili: gli aiuti per le aziende

Libero Annunci

Libero Shopping