cicli olympia bici Fonte foto: cicli olympia
SMART EVOLUTION

Cicli Olympia lancia la e-bike con autonomia infinita

L'azienda italiana Cicli Olympia lancia quattro modelli di biciclette a pedalata assistita con a bordo la batteria da 900WH PowerNine che assicura 290 chilometri di autonomia

La tecnologia applicata all’automotive arriva anche nelle biciclette elettriche a pedalata assistita. L’azienda italiana Cicli Olympia ha aggiunto al proprio catalogo 2020 alcuni nuovi modelli di e-bike con una caratteristica molto interessante: una batteria che in pianura assicura un’autonomia di 290 chilometri e di 80-120 chilometri se si affronta un percorso collinare con almeno 3000 metri di dislivello.

Rispetto alle altre bici e mountain elettriche, che solitamente assicurano un’autonomia di poco meno della metà, è un grande passo in avanti. Il merito è del comparto batteria installato nella bici dall’azienda italiana. La batteria, infatti, ha una capacità di 900Wh ed è composta da 50 celle di derivazione automotive. Questo permette non solo di avere un’autonomia molto più elevata, ma anche di contenere il peso: le biciclette a pedalata assistita che integrano questa particolare batteria hanno lo stesso peso di quelle “normali”. Per avere tutta questa autonomia è necessario pagare un po’ di più: il prezzo delle e-bike che montano la batteria PowerNine 900Wh (EX 900, EX 900 Sport, Performer e Mistral), partono da poco più di 2700 euro fino ad arrivare agli oltre 4300 euro.

Cicli Olympia PowerNine 900Wh, la batteria infinita per le e-bike

Con lo scoppio della pandemia, il distanziamento social obbligatorio sui mezzi pubblici e il bonus bici che permette di avere fino a 500 euro per l’acquisto di un nuovo mezzo per la micromobilità personale, molte aziende hanno deciso di lanciare nuovi modelli con caratteristiche uniche. Cicli Olympia ha lanciato quattro modelli di bici a pedalata assistita, EX 900, EX 900 Sport, Performer e Mistral, che montano la batteria PowerNine 900Wh per un’autonomia fino a 290 chilometri in pianura. Rispetto agli standard delle e-bike si tratta di più del doppio.

L’azienda italiana ha anche specificata che l’autonomia prevista in caso di percorso collinare, con un dislivello di 3000-4000 metri, è di circa 80-120 chilometri. Ricordiamo che il valore dell’autonomia in una bici elettrica a pedalata assistita può cambiare a seconda di molti fattori: il percorso affrontato, la forza che si imprime sui pedali e il livello di pedalata assistita impostato. Il motore, infatti, eroga potenza fino al raggiungimento dei 25 chilometri orari, il limite imposto dalla legge.

La batteria riesce a garantire questa autonomia grazie alla nuova tecnologia utilizzata da Cicli Olympia. Si tratta infatti, di una batteria che utilizza celle derivate dal mondo dell’automotive e che garantiscono maggiore autonomia a parità di peso. Come tutte le bici a pedalata assistita, la batteria è presente sul montante davanti.

Il prezzo non è proprio economico, ma si tratta di bici a pedalata assistita con caratteristiche particolari. Si parte da poco più di 2700 euro fino ad arrivare agli oltre 4000 euro. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963