instant-app-android-utilizzo Fonte foto: Shuttertstock
ANDROID

Come abilitare e usare le Instant Apps di Android

Google ha lanciato una nuova funzione per Android, questa consente di utilizzare le applicazioni anche senza installarle nella memoria dello smartphone

23 Agosto 2017 - Abbiamo già parlato delle Android Instant Apps, ovvero le applicazioni che Google permette di lanciare sui telefoni con proprio sistema operativo senza la necessità di installarle sullo smartphone. Dopo alcuni mesi di test la funzione è finalmente disponibile, ecco come attivare le Instant Apps sul proprio smartphone.

Instant Apps altro non è che un’anteprima, salvata in cloud, di un’applicazione. Grazie a questo sistema è possibile utilizzare solamente alcune funzionalità, senza doverla installare sullo smartphone. E lo faremo senza consumare dati per il download (specie se non siamo in casa o se in casa non abbiamo Wi-Fi) e senza usare spazio nella memoria. Le Instant Apps, infatti, occupano solo 4MB nello storage dello smartphone, dati che vengono liberati come usciamo dall’applicazione stessa. Le Instant Apps si attivano direttamente dal Google Play Store. E funzionano con sistema operativo Android Marshmallow 6.0 o superiore.

Come abilitare Instant Apps

Nonostante le Instant Apps siano ufficialmente disponibili da febbraio 2017 non tutti gli utenti sono riusciti ancora a provarle. Questo perché la funzione è attiva in automatico solo nella nuova versione Android Oreo 8.0. In tutti gli altri casi dobbiamo essere noi manualmente ad abilitarla. Per fortuna si tratta di un’operazione molto semplice. Per prima cosa andiamo nelle Impostazioni del nostro smartphone Android. Nel menu che apparirà dobbiamo scorrere fino a trovare la voce Google, e quindi clicchiamoci sopra. Sotto la sezione Servizi cerchiamo la dicitura Applicazioni istantanee e spostiamo il cursore su ON. Fatto questo, tramite messaggio pop-up, ci verrà chiesto se accettiamo i termini d’uso, clicchiamo su Sì. A questo punto il gioco è fatto. Essendo una nuova funzionalità è possibile che su alcuni smartphone ancora non venga visualizzata. Google ha dichiarato che ci sono 55 applicazioni al momento che sfruttano il servizio istantaneo, ma a breve saranno molte di più.

Come utilizzare Instant Apps

Le Instant Apps sono molto semplici da utilizzare. Per provarle basta cliccare su un link presente sul browser web o sul Play Store. Al momento quasi tutte le Instant Apps sono pensate per il mercato statunitense, e tra le più usate troviamo BuzzFeed, Wish, Gustoso, NYTimes, Periscope, Vimeo, Crosswords, Citymapper, OneFootball e Jet.com. Ma a breve gli sviluppatori Android punteranno forte anche sulle app istantanee per il mercato europeo. Per trovare un Instant Apps e utilizzarla basta fare una ricerca su Google. Se cerchiamo il nome di un’app sul motore di ricerca di Mountain View quelle istantanee saranno contraddistinte dalla dicitura Instant accanto al logo. In questo caso possiamo scegliere se provare l’app oppure se andare su Play Store e scaricarla direttamente.

Contenuti sponsorizzati