Libero
TECH NEWS

Come aggiornare gratis Windows per navigare più sicuri

La prima regola per navigare sicuri su Internet è tenere aggiornato il sistema operativo: per fortuna c'è un modo per farlo senza spendere nulla.

Gli utenti Windows hanno un rapporto di amore e odio con gli aggiornamenti di Windows Update, che spesso portano più problemi che vantaggi. Ma tenere aggiornato il proprio computer è fondamentale per aumentarne la sicurezza e proteggerlo da virus e attacchi hacker, quindi per navigare su Internet in modo sicuro.

Non tutti i PC con Windows possono però essere aggiornati costantemente: quelli con Windows 7, ad esempio, non godono più del supporto ufficiale di Microsoft dal 14 gennaio 2020. Da quella data chi ha un computer, desktop o laptop, dotato di questo sistema operativo può diventare un ottimo bersaglio per gli attacchi dei malware e dei cybercriminali. Va meglio per gli utenti di Windows 8.0 e 8.1, che saranno supportati da Microsoft con gli aggiornamenti di sicurezza mensili fino al 10 gennaio 2023, ma questo sistema operativo resta comunque obsoleto.

Come aggiornare Windows gratis

E’ nell’interesse di Microsoft che la maggior parte dei suoi utenti usino l’ultima versione disponibile del sistema operativo, in questo caso Windows 10. Il motivo è semplice: mantenere attivo il supporto a versioni vecchie costa e più è vecchio il sistema operativo più è probabile che dia problemi con le nuove app e i nuovi servizi.

Per questo, già nel 2016, Microsoft lanciò un programma che permetteva agli utenti di passare gratuitamente da Windows 7 o Windows 8.1 a Windows 10, senza pagare la relativa licenza d’uso. Questo programma, in teoria, doveva durare pochi mesi ma, in pratica, è ancora attivo anche se in un certo senso è nascosto.

Microsoft non lo pubblicizza, ma ha mantenuto online la pagina Web dalla quale è possibile scaricare gratis Windows 10. La pagina si trova sul sito ufficiale di Microsoft a questo indirizzo.

Per installare gratis Windows 10 è necessario fare click su “Scarica ora lo strumento" e seguire le istruzioni a schermo. Verrà scaricata una copia gratuita e ufficiale di Windows 10 (potrebbe volerci un bel po’, se la connessione non è veloce) e subito dopo partirà il processo di installazione al termine del quale avremo aggiornato gratuitamente il PC a Windows 10.

Quali PC possono essere aggiornati gratuitamente

Microsoft è generosa, ma non è stupida: per portare a termine questo processo e scaricare gratis Windows 10 il PC deve avere una copia legittima di Windows 7 o Windows 8. Chi ha installato una copia pirata o non attivata, quindi, ad un certo punto del procedimento appena descritto si troverà con un bel messaggio di errore.

Da notare, infine, che non basta avere una copia legittima del vecchio sistema operativo di Microsoft: è necessario che tale copia sia stata attivata tramite il procedimento standard che prevede l’inserimento della “Product Key" da 25 caratteri che si trova sulla confezione del sistema operativo (se lo abbiamo acquistato su supporto fisico) o nel Certificato di Autenticità (cioè un adesivo, di solito attaccato sul fianco o sul retro del PC) rilasciato da chi ci ha venduto il computer.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963