Configurare router Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come configurare modem Tiscali

Vuoi rinunciare al modem in comodato d'uso di Tiscali e acquistare uno che si adatta meglio alle tue necessità? Ecco i parametri da impostare per navigare

Se hai sottoscritto una offerta Tiscali per la connessione ADSL o fibra, grazie alla recente delibera sul “Modem Libero” dell’AGCOM hai la possibilità di rinunciare al modem router in comodato d’uso e di usarne uno che già possiedi per risparmiare il costo del modem dall’abbonamento.

Per farlo, però, devi impostare alcuni parametri all’interno della configurazione del modem, che deve essere compatibile con i protocolli e le tecnologie usati da Tiscali per trasmettere i dati. Tiscali offre sia connessioni con tecnologia ADSL classica che con tecnologia VDSL e EVDSL (chiamate anche FTTC, Fiber To The Cabinet) o FTTH (Fiber To The Home). Requisiti del modem e parametri da impostare variano in base al tipo di connessione.

Requisiti del router per connessioni Tiscali EVDSL (fino a 200 MB/sec)

Per essere compatibile con le connessioni Tiscali EVDSL il tuo router deve supportare i protocolli:

802.1Q (multiple VLAN support)

ITU G.993.2 (VDSL2, profili 8a, 8b, 8c, 8d, 12a, 12b, 17a, 30a, 35b)

Incapsulamento PPPoE e 802.1Q

Requisiti del router per connessioni Tiscali VDSL (fino a 100 MB/sec)

Per funzionare con le offerte Tiscali VDSL, invece, il tuo router deve supportare i protocolli:

802.1Q (multiple VLAN support)

ITU G.993.2 (VDSL2, profili 8a, 8b, 8c, 8d, 12a, 12b, 17a)

Incapsulamento PPPoE e 802.1Q.

Requisiti del router per connessioni Tiscali ADSL (fino a 20 MB/sec)

Per una connessione Tiscali ADSL, invece, il modem libero deve supportare i protocolli:

Full-rate ANSI T1.413 Issue 2

ITU-T G.992.1(G.DMT)

ITU-T G.992.2(G.Lite)

ITU-T G.994.1 (G.hs)

ITU-T G.995.1

ITU-T G.992.3 (G.DMT.bis)

ITU-T G.992.4 (G.lite.bis)

ITU-T G.992.5, ITU-T G.992.5 M

Incapsulamento PPPoA/VC-MUX e PPPoE/LLC-MUX.

Come collegare il modem alla rete Tiscali

Se il tuo router libero supporta le tecnologie usate da Tiscali, allora lo puoi usare al posto di quello in comodato d’uso. La prima cosa da fare è connetterlo alla rete, poi lo dovrai configurare.

Se hai sottoscritto una offerta fibra FTTH e il tuo modem libero ha un ingresso per la fibra ottica allora dovrai inserire il cavo ottico che ti ha portato fin dentro casa il tecnico Tiscali in tale ingresso. Se il modem non ha un ingresso ottico allora dovrai collegarlo ad un ONT (Optical Network Terminal, un piccolo box che fa da ponte tra la fibra e il router): il cavo ottico entrerà nell’ONT e il router sarà collegato all’ONT tramite un cavo di rete Ethernet. Una volta connesso il router alla fibra, dovrai connettere il router a un computer tramite cavetto Ethernet per impostare i parametri. Finita la configurazione potrai scollegare il router dal PC: i due dispositivi comunicheranno via wireless.

Se hai sottoscritto una offerta ADSL Tiscali non avrai nessun cavo ottico che entra a casa tua, ma un normale cavetto telefonico che dovrai inserire nella relativa porta del router. Poi dovrai collegare il router al PC con un cavo Ethernet, come descritto sopra, per effettuare la configurazione del modem router con i parametri ADSL di Tiscali.

Come configurare il modem libero per Tiscali

Adesso sei pronto a inserire le giuste opzioni nel router per abilitarlo alla navigazione Internet su rete Tiscali. Con il router collegato al PC, devi aprire una finestra sul browser e digitare l’indirizzo IP del dispositivo che di solito è 192.168.1.1 ma, qualora fosse diverso, puoi trovarlo o sul manuale d’uso o sul retro del modem router. Una volta digitato l’indirizzo giusto premi invio, entrerai nel pannello di configurazione e potrai cambiare i parametri di rete. I parametri da impostare per le connessioni VDSL, EVDSL e FTTH sono identici, mentre per l’ADSL sono differenti.

Parametri router per connessioni Tiscali  VDSL, EVDSL e FTTH

Se hai una connessione Tiscali con tecnologia VDSL, EVDSL o FTTH (cioè una connessione con velocità massima di 100 o 200 MB/sec), allora dovrai inserire questi parametri:

  • USER-VLAN: 835
  • Protocollo:            (PPPoE) PPP over Ethernet – (RCF 2516)
  • Encapsulation: 1Q
  • Indirizzo DNS Primario: Assegnato dal server
  • Indirizzo DNS Secondario: Assegnato dal server

Parametri router per connessioni Tiscali  ADSL

Se invece hai sottoscritto un abbonamento a una connessione Tiscali ADSL (cioè con velocità massima di 20 MB/sec), allora dovrai inserire questi parametri:

  • VPI 8
  • VCI 35
  • Protocollo:             (PPPoA) PPP over ATM – (RCF 2364)
  • Encapsulation: Virtual Circuit – Multiplexing (VC-MUX)
  • Indirizzo DNS Primario: Assegnato dal server
  • Indirizzo DNS Secondario: Assegnato dal server

Qualora questi parametri ADSL non dovessero funzionare, puoi provare con questi:

  • VPI 8
  • VCI 36
  • Protocollo:            (PPPoE) PPP over Ethernet – (RCF 2516)
  • Encapsulation: Logical Link Control (LLC)
  • Indirizzo DNS Primario: Assegnato dal server