HOW TO

Come creare sticker personalizzati per WhatsApp in modo semplice

Tutti amano gli sticker di WhatsApp, ma pochi sanno come crearli da soli: ecco come farlo nel modo più semplice di tutti

Da quando WhatsApp ha reso disponibili gli adesivi, tre anni fa, e soprattutto da quando ha lanciato gli sticker animati, l’anno scorso, milioni di utenti li hanno amati e li hanno inseriti sempre più spesso nelle proprie chat. Molti di loro hanno anche iniziato a chiedersi se fosse possibile crearne di nuovi, e la risposta è affermativa: è possibile creare degli sticker per WhatsApp.

Esistono diverse vie da percorrere per creare degli sticker su WhatsApp. La prima, quella ufficiale, consiste nella creazione di un’applicazione da pubblicare sul Play Store di Google o sull’App Store di Apple. È una procedura complessa per l’utente comune ma è allo stesso tempo la migliore per chi volesse ottenere un risultato professionale. Inoltre richiede del tempo e non è priva di costi poiché per pubblicare l’app è necessario un account sviluppatore con prezzi dai 25 ai 100 dollari l’anno. La seconda via prevede invece un approccio più “amatoriale" per creare il proprio set di sticker WhatsApp in modo semplice e veloce utilizzando app di terze parti disponibili nei due store già citati.

Come creare sticker personalizzati su WhatsApp su Android

Per creare degli sticker WhatsApp personalizzati su smartphone Android si può fare affidamento su diverse applicazioni da scaricare sul Google Play Store. Tra le più utilizzate ci sono Sticker Maker, Wemoji – WhatsApp Sticker Maker e Sticker Studio – WhatsApp Sticker Maker, tutte quante gratuite.

Tra queste non c’è un’applicazione migliore di altre: funzionano per gran parte alla stessa maniera. Per cui, essendo peraltro gratuite, vale la pena di scaricarle tutte e capire “sul campo" quale risulti più semplice da utilizzare oppure quale produca il risultato migliore.

Sticker Studio, ad esempio, per la creazione di uno sticker per WhatsApp permette di scegliere un’immagine dalla libreria del dispositivo o di scattarne una tramite le fotocamere e di selezionare poi la porzione dell’immagine da trasformare in uno sticker.

Ci sono delle limitazioni, come in gran parte delle app con download gratuito: oltre al fatto che un set può essere esportato su WhatsApp solo se composto da almeno tre sticker, si possono realizzare al massimo 10 set di sticker. Il limite cade acquistando la versione Pro dell’app da 1,59 euro per un mese o 5,99 euro per avere Sticker Studio Pro a vita, ma talvolta delle promozioni “tagliano" i costi.

Come creare sticker personalizzati su WhatsApp su iOS

Per coloro che volessero creare degli sticker WhatsApp personalizzati partendo da un iPhone, l’App Store di Apple offre diverse alternative. La più scaricata è Sticker Maker Studio, gratuita, che funziona alla stessa maniera della controparte Android.

Una volta installata e aperta, si può creare un set di sticker partendo da una foto fatta in precedenza, da una scattata sul momento o da un’immagine salvata in memoria.

Anche in questo caso si può ritagliare con il dito l’area da trasformare in sticker ed esportare il set su WhatsApp, pronto per essere condiviso con amici e parenti.

Suggerimenti per creare sticker WhatsApp

Qualunque sia l’app scelta tra quelle citate in precedenza, per ottenere il risultato migliore è bene attenersi ad alcuni suggerimenti:

  • Fotografare il soggetto da trasformare in adesivo in uno sfondo bianco
  • Fare una foto più luminosa possibile
  • Se l’adesivo viene creato al computer, creare la forma più semplice possibile

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963