Libero
HOW TO

Come creare un account Windows 11 per i bambini

Per proteggere i nostri bambini dalle insidie del Web, ma anche la nostra carta di credito dagli acquisti online dei bambini, è fondamentale creare un account bambino: ecco come si fa su Windows 11

Controllare l’attività dei figli, soprattutto se minori, è fondamentale per evitare che possano visitare siti non adatti alla loro età o installare app pericolose. Ma anche per porre limiti di tempo e evitare che siano collegati a internet per ore. Queste attività solitamente vanno sotto il nome di parental control e da qualche anno la sensibilità verso questa importante forma educativa è cresciuta e si è definita sempre meglio.

Già da diverso tempo i sistemi operativi su cui interagiamo attraverso computer, console di gioco ma anche smartphone e televisori, permettono ai genitori di mettere dei paletti all’uso di determinati programmi che siano giochi, app o acquisti. Infatti, molto spesso i bambini tendono a acquistare giochi o gadget quasi in maniera inconsapevole e sfruttando le carte pre-registrate e usate dai genitori per fare shopping online. In genere, il tutto avviene in maniera veloce poiché i device sono sincronizzati e dunque se un bambino inizia a navigare con l’account di un genitore, si trova con le stesse possibilità di un adulto. Per questo è necessario creare account specifici per i bambini, che sono separati e limitati. Per chi usa come sistema operativo Windows 11, ecco come creare un account per un minore, sincronizzarlo con tutti i device e come controllare l’attività.

Come aprire un account bambini su Windows 11

Anche su Windows 11 è possibile creare un account dedicato esclusivamente al bambino e quindi impostare limiti di utilizzo. Inoltre da questo account dedicato a un minore è possibile controllare le attività del bambino: quali siti ha visitato, quali giochi ha scaricato, per quanto tempo è rimasto connesso.

Per aprire l’account è sufficiente andare in Impostazioni e scegliere Account. Poi selezionare Famiglia e altri utenti e fare tap su Aggiungi account.

Ricordiamoci che per svolgere correttamente questa procedura è necessario avere un account email che è anche possibile creare al momento usando il client Outlook.

Una volta aperto il nuovo account dedicato al bambino dovremo dichiarare al sistema operativo che siamo noi il genitore.

Come gestire i membri della famiglia

In Windows 11 è possibile impostare le Opzioni famiglia. In pratica andiamo a dichiarare il nostro nucleo familiare: da Start, selezioniamo Impostazioni e poi scegliamo Aggiornamento e Sicurezza, facciamo tap su Sicurezza Windows e poi ancora un tap su Opzioni famiglia.

A questo punto possiamo inserire i nomi dei componenti, tra cui i bambini e dichiarare chi sono i genitori. Da questo punto in poi possiamo impostare i filtri di navigazione, il tempo di connessione, oppure possiamo, attraverso la voce di menù Visualizza dispositivi vedere quanti device sono collegati all’account che ci interessa.

Ricordiamo che solo i genitori che per il sistema operativo assumono il ruolo di admin, possono avere queste informazioni e possono impostare le restrizioni.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963