Libero
guida su come creare un podcast su spotify Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come fare e caricare un podcast su Spotify

Per capire come creare e pubblicare un podcast su Spotify è necessario sapere quali sono le piattaforme da utilizzare e le procedure da seguire: ecco come fare.

Spotify è una piattaforma che è riuscita a conquistare nel tempo milioni di utenti, grazie a caratteristiche uniche nel suo genere. In continuo aggiornamento, il servizio musicale che offre streaming on demand consente non solo di ascoltare gratuitamente i nostri brani preferiti e di creare delle playlist personalizzate, ma anche di divertirsi imparando attraverso i podcast. Podcast che stanno vivendo un vero e proprio periodo d’oro, interessando un pubblico sempre più vasto anche grazie alla grande visibilità che lo stesso Spotify sta dando a questo mezzo di comunicazione e espressione creativa.

Non dovrebbe allora stupire che siano in tanti a chiedersi come creare un podcast su Spotify. Lo scopriremo insieme, esaminando nel dettaglio tutte le soluzioni a disposizione. Prima di tutto, esploreremo alcune piattaforme che consentono di caricare automaticamente i propri contenuti audio su Spotify, dopodiché andremo a concentrarci sulla procedura dettagliata per pubblicare un podcast su Spotify tramite Spotify for Podcaster, la piattaforma per la pubblicazione dei contenuti audio sulla piattaforma svedese, che sfrutta i link RSS.

Creare un podcast su Spotify: cosa sapere

Ancora prima di entrare nel vivo della nostra guida e capire nel concreto come creare un podcast su Spotify, bisogna fare una necessaria premessa. Non tutti infatti lo sanno, ma sul noto servizio musicale non vi è la possibilità di caricare direttamente il file audio di un podcast, ma solo di pubblicare il suo feed RSS. Questo significa che, per andare a pubblicare il nostro podcast su Spotify, dovremo necessariamente creare prima un feed RSS che lo contenga, scegliendo tra due strade alternative entrambe assolutamente valide.

La prima prevede di creare il feed RSS in modo manuale, soluzione indicata per chi possiede un proprio sito web sul quale carica direttamente i propri podcast, da veicolare poi sulla piattaforma Spotify for Podcasters. L’altra è quella più semplice, e prevede di utilizzare piattaforme esterne per creare podcast, che consentono di distribuire automaticamente il proprio podcast su Spotify senza doverlo inviare tramite la piattaforma Spotify for Podcasters.

Qualsiasi sia la metodologia scelta, un altro aspetto preliminare da prendere in considerazione è il contenuto vero e proprio che si vuole andare a creare e in seguito condividere con gli ascoltatori. Se è vero che caricare un podcast su Spotify è sicuramente il modo più rapido e valido per raggiungere in breve tempo un grande bacino di utenti e ottenere così più visibilità, allo stesso modo è importante scegliere un tema solido e valido prima di iniziare la registrazione.

Il consiglio è quello di concentrarsi su argomenti sui quali ci sentiamo particolarmente ferrati, cercando di sfruttare al massimo le nostre capacità e di individuare cosa riesce a catturare l’attenzione degli ascoltatori. Anche il nome che sceglieremo di dare al podcast fa la sua parte: l’ideale sarebbe optare per uno semplice e accattivante, che magari contiene qualche keyword importante legata al tema che andremo ad affrontare. Lo stesso si può dire per la tipologia di podcast più adatto al nostro racconto, con la possibilità di scegliere tra intervista, fiction, narrativa o monologo.

Come pubblicare un podcast su Spotify automaticamente

Ora che abbiamo appreso le basi, vediamo come creare un podcast su Spotify automaticamente, senza tralasciare nessun passaggio importante. In uno scenario come questo, dovremo affidarci a piattaforme ad hoc, tra cui spiccano due in particolare. Si tratta di Podomatic e Spreaker, assai valide per promuovere il proprio contenuto sul celebre sevizio di streaming musicale.

Podomatic

La prima piattaforma utile per pubblicare il nostro podcast su Spotify è Podomatic. Una piattaforma che per altro permette pure di effettuare eventi live, dunque in diretta. Il suo piano gratuito mette a disposizione degli utenti uno spazio di archiviazione di 500 MB e ben 15 GB di traffico mensile, assieme a statistiche base per i podcast. Il servizio offre la possibilità di inviare automaticamente i propri podcast a piattaforme esterne, come Spotify, Apple Podcasts e Google Podcasts. Per creare un podcast su Podomatic dobbiamo seguire pochi e semplici passaggi, ovvero:

  • colleghiamoci al sito web ufficiale di Podomatic
  • accediamo alla piattaforma cliccando sulla voce Login
  • in alternativa creiamo un account cliccando “Join Us", “Sign up with Facebook/Google", oppure “Sign up with email", per poi inserire i nostri dati e cliccare su “Next"
  • creiamo una password
  • spuntiamo la voce Non sono un robot
  • infine scegliamo la voce “Done"

Una volta completata la registrazione, siamo pronti per pubblicare il nostro primo podcast su Podomatic, seguendo questi passaggi nel menu principale del nostro account:

  • clicchiamo sulla voce “Create
  • pigiamo in seguito su “Add files
  • selezioniamo il file audio che vogliamo caricare sulla piattaforma
  • scegliamo poi “Start upload" e attendiamo che il caricamento si completi al 100%
  • inseriamo il nome che abbiamo scelto per il podcast
  • inseriamo anche le informazioni richieste nelle varie caselle di riferimento
  • carichiamo un’immagine da utilizzare come copertina per il nostro podcast
  • indichiamo la tipologia del nostro podcast scegliendo tra le opzioni talk show o show musicale
  • clicchiamo ora su “Publish this episode" e poi su “No thanks, just publish

A questo punto mancano gli ultimissimi passaggi per caricare il nostro podcast su Spotify tramite Podomatic:

  • clicchiamo nuovamente su “Create
  • in seguito pigiamo sulla voce “Manage
  • clicchiamo ora su “Settings" e scegliamo la voce “Directories
  • selezioniamo l’opzione “Spotify"
  • alla fine inviamo il nostro podcast cliccando su “Submit Podcast

Il gioco è quindi fatto, e non ci resterà che attendere che lo staff di Spotify approvi il nostro podcast, che sarà di conseguenza disponibile sul celebre servizio di streaming musicale in via del tutto gratuita.

Spreaker

L’altra piattaforma fatta per chi vuole sapere come creare un podcast su Spotify è senza ombra di dubbio Spreaker, piattaforma disponibile per smartphone e desktop che prevede non solo la registrazione e la successiva pubblicazione, ma anche di aggiungere divertenti effetti sonori, tagliare e rifinire i nostri contenuti audio. Anche questa piattaforma è gratuita, ma attivando uno dei piani a pagamento è possibile anche impostare la condivisione automatica dei propri podcast su Spotify e altre piattaforma dedicate. Creare un podcast su Spreaker è davvero molto semplice, e basta seguire pochi passaggi essenziali:

  • colleghiamoci al sito ufficiale di Spreaker
  • registriamoci cliccando sul pulsante presente in alto a destra dello schermo
  • compiliamo tutti gli spazi con i nostri dati
  • clicchiamo su “Registrati" ricordandoci di accettare le condizioni di utilizzo del servizio
  • verifichiamo il nostro indirizzo di posta elettronica aprendo l’email inviataci da Spreaker
  • clicchiamo su “Piano e prezzi" scegliendo il piano che fa al caso nostro, dai 7 ad un massimo di 50 euro mensili
  • clicchiamo subito dopo su “Passa a pro
  • scegliamo infine se attivare la fatturazione mensile o annuale, pagando tramite carta di credito o PayPal

A questo punto avremo ultimato tutte le richieste in fase di registrazione, e saremo liberi di caricare il nostro podcast:

  • clicchiamo sull’immagine visibile in alto a destra
  • selezioniamo la voce “Crea un nuovo show
  • carichiamo un’immagine di copertina per il nostro podcast
  • inseriamo i dati nei campi Titolo, Lingua e Categoria, tra Notizie, Sport, Cultura, Tecnologia e così via , e clicchiamo poi sul tasto “Crea"
  • nella nuova schermata selezioniamo “Carica episodi" per caricare i file del podcast
  • clicchiamo su “Pubblica adesso" e confermiamo con l’opzione “Sì, pubblica
  • selezioniamo poi l’opzione “Distribuzione" nella barra a destra e clicchiamo sull’icona di Spotify prima di scegliere “Invia"

Finalmente il nostro podcast è stato così caricato, e dovremo attendere solo qualche ora prima che lo staff di Spotify lo renderà automaticamente disponibile sulla piattaforma di streaming. Potremo visualizzare l’URL nel box Spotify della già citata sezione Distribuzione.

Come pubblicare un podcast su Spotify manualmente

Se abbiamo optato per la creazione manuale di un feed RSS o ci siamo affidati a una piattaforma che consente di ottenere e personalizzare il feed RSS di un podcast, allora dobbiamo esplorare l’opzione su come caricare un podcast su Spotify in modo diretto e manuale. In questo caso, dovremo necessariamente accedere alla piattaforma dedicata messa in piedi dall’azienda, vale a dire Spotify for Podcasters. Ecco tutti i passaggi da seguire:

  • dal nostro dispositivo colleghiamoci al sito ufficiale https://podcasters.spotify.com/
  • clicchiamo sull’opzione di “Login" in alto a destra dello schermo
  • facciamo accesso al nostro account Spotify, utilizzando Facebook o le credenziali con cui ci siamo registrati
  • se non abbiamo ancora un account Spotify, allora selezioniamo la voce “Iscriviti a Spotify", compiliamo il modulo di registrazione con tutti i dati e alla fine clicchiamo su “Iscriviti"
  • entriamo quindi con il nostro account Spotify e clicchiamo sulla voce"Submit Your podcast
  • inseriamo a questo punto il link RSS del nostro podcast nel campo apposito, ovvero Link to RSS feed, e clicchiamo poi su “Next"
  • nella nuova schermata andiamo a premere sul tasto “Send code
  • riceveremo all’indirizzo di posta associato al link RSS del nostro podcast un codice di 8 cifre, dalla validità di un’ora
  • copiamo e incolliamo il codice ricevuto nella sezione Verification code per poi cliccare su “Next"

Siamo quasi alla fine dell’operazione, che per essere conclusa ha bisogno di altri pochi passaggi, così da pubblicare il podcast su Spotify:

  • nella nuova schermata denominata Tell us more about your Podcast inseriamo le informazioni richieste
  • specifichiamo la piattaforma con cui abbiamo caricato il nostro podcast dal menu Select hosting provider
  • selezioniamo la categoria del podcast nel menu a tendina Select category e clicchiamo su “Next"
  • infine inviamo il podcast cliccando il tasto “Submit"

Se l’operazione sarà andata a buon fine, vedremo apparire un messaggio Nice! We got your podcast, che conferma per l’appunto che il podcast è stato correttamente inviato. Una volta approvato, sarà disponibile dopo poche ore sui lidi della nota piattaforma di streaming musicale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963