Come disinstallare app Android preinstallate Fonte foto: East pop / Shutterstock.com
HOW TO

Come disinstallare app Android preinstallate

I bloatware sono le applicazioni inutili installate da Google o dal produttore sullo smartphone e ne rallentano le prestazioni. Ecco come eliminarle

28 Novembre 2017 - Non tutte le applicazioni preinstallate sul nostro smartphone Android sono davvero utili. Alle volte i produttori, o la stessa Google, inseriscono sul nostro device dei programmi che non usiamo mai ma che comunque occupano spazio sulla memoria.

La maggior parte degli utenti non riuscendo a eliminare le app native di Android nel modo standard le lascia lì a occupare spazio nello storage del telefono. Ma si tratta di un errore: occupano memoria e rallentano lo smartphone.

Se il tuo smartphone ha bisogno di un’opera di pulizia da app inutili – definite il gergo bloatware – prenditi cinque minuti del tuo tempo e scopri come disabilitare e/o disinstallare i programmi Android preinstallate, ovvero software pieni di troppe funzioni inutili che ne rallentano le prestazioni.

Disabilitare bloatware o app di sistema

Se non vogliamo eliminare una app preinstallata su Android, perché pensiamo che in futuro potrebbe tornarci utile, possiamo almeno disabilitarla.

In questo modo occuperà un po’ di spazio sulla memoria ma non influenzerà le prestazioni del telefono.

Per farlo andiamo nelle” Impostazioni” e clicchiamo sulla voce “App” (applicazioni in alcuni modelli). A questo punto ci apparirà una lista di tutte le applicazioni installate sul nostro smartphone.

Se premiamo su un singolo programma apriremo la sua scheda e da questa sezione potremo disabilitare l’app.

Ricordiamo che alcuni servizi, come l’applicazione “Impostazioni”, non possono né essere eliminate né essere disabilitate. Altrimenti il telefono non funzionerebbe.

In alcuni casi invece non troveremo l’opzione disabilità (soprattutto sulle app Google e del produttore) ma possiamo scegliere la voce Disinstalla aggiornamenti. Va detto, infine, che si tratta di un processo reversibile. Se un domani volessimo riabilitare un’applicazione basta eseguire lo stesso procedimento e cliccare su “Abilita”.

Disinstallare un bloatware o app di sistema

Per disinstallare un bloatware o una app di sistema – ironia della sorte – avrai bisogno di una app. Attenzione però, l’utilizzo potrebbe compromettere in maniera seria la stabilità del sistema Android. Inoltre, questa applicazione richiede i permessi di root per funzionare.

L’app in questione è Titanium Backup, a detta di molti, una delle migliori applicazioni per rimuovere e ripristinare le app su Android soprattutto perché possiede una funzionalità utilissima – quella che serve proprio a te – ovvero consente di disinstallare i bloatware.

Per procedere, installare e avviare l’app e concedere i permessi di root. Dopo questo primo e basilare passaggio, andare nella scheda “Backup/Ripristino” che si trova in alto e individuare i nomi delle app da rimuovere.

In rosso potrai vedere quelle app di sistema che sarebbe meglio non rimuovere per non compromettere le funzionalità dello smartphone e la stabilità del sistema Android.

Selezionare quindi le app che si vogliono rimuovere, premere su “Disinstalla” e poi “Sì”.

Cancellare un bloatware su smartphone Samsung

Le app preinstallate di Samsung sono leggermente diverse da quelle degli altri produttori. Il colosso sudcoreano offre un metodo alternativo per disabilitare le applicazioni.

Vai nelle app, premi sul programma che intendi disattivare e una volta entrati nella sua scheda tocchiamo sulla voce disabilita o disinstalla, se presente. Una app disattivata non verrà più eseguita in background e non riceverà aggiornamenti, eliminando inutili sprechi di risorse.