Libero
TV PLAY

Come è finito LOL 2

Nel gran finale del comedy show, uscito il 3 marzo su Prime Video, si scopre finalmente chi vince la seconda edizione

La seconda edizione di LOL: Chi ride è fuori è infine giunta al termine. Giovedì 3 marzo sono state infatti distribuite su Prime Video le ultime due puntate del comedy show Amazon Original, dalle quali è uscito vincitore Maccio Capatonda. L’esito non era scontato ed è stato preceduto da una dura lotta.

Alla fine delle prime quattro puntate, uscite su Prime Video il 24 febbraio, avevano ricevuto un’ammonizione (ed erano quindi a rischio eliminazione) quasi tutti i concorrenti, ovvero Virginia Raffaele, Corrado Guzzanti, Diana Del Bufalo, Maria Di Biase, Mago Forest, Gianmarco Pozzoli, Tess Masazza e Max Angioni. Alice Mangione era già stata eliminata e solo Maccio Capatonda non aveva ceduto nemmeno una volta alla risata. Gli episodi finali di LOL 2 sono dunque stati ricchissimi di eliminazioni, come era prevedibile, e non è stato tollerato nemmeno il minimo accenno a una smorfia divertita.

Cosa è successo nelle puntate finali di LOL 2

La quinta puntata, ovvero la penultima, è iniziata con due cartellini: rosso per Max Angioni, che è stato eliminato, e giallo per Maccio Capatonda. Entrambi sono caduti vittima della loro stessa gag, un finto combattimento di wrestling con bacio finale.

L’eliminazione successiva è toccata a Tess Masazza, che non ha saputo trattenere le risate dopo un commento ironico di Maria Di Biase durante l’esibizione canora di Mago Forest. A cadere poco dopo è stata Diana Del Bufalo, che ha sorriso mentre suonava la chitarra e cantava una canzone sulle personalità multiple.

Il cartellino rosso è poi toccato a Mago Forest, che ha palesemente sorriso in camera alla fine di una gag, e, proprio all’inizio della sesta puntata, a Gianmarco Pozzoli, che ha sorriso a una battuta di Virginia Raffaele.

L’ennesimo ingresso sul set dell’arma segreta (ormai non più molto segreta) Lillo è costata l’esclusione a ben due persone: Maria Di Biase e Corrado Guzzanti, che tra l’altro aveva già preso un cartellino giallo per colpa della comicità dell’amico Lillo Petrolo.

LOL 2: come ha vinto Maccio Capatonda

Il testa a testa tra Virginia Raffaele e Maccio Capatonda, ultimi due concorrenti in gara, si è protratto ben oltre le sei ore di durata del gioco. A nulla sono servite imitazioni, versi, comicità demenziale, barzellette… I due finalisti sono rimasti assolutamente impassibili persino quando Mago Forrest è rientrato in studio per proporre una divertente esibizione nei panni di un improbabile musicista.

A sbloccare la situazione è stato il ritorno di Corrado Guzzanti nei panni del poeta Brunello Robertetti, un altro dei suoi storici e amati personaggi: durante l’imitazione, improvvisamente Virginia Raffaele si è lasciata andare a una fragorosa e liberatoria risata, ponendo così fine alla gara.

LOL 2: a chi è andato il premio in beneficienza

Maccio Capatonda si è aggiudicato l’assegno da 100mila euro e ha scelto di devolvere la somma al WWF.

Abbonati a Prime Video per vedere LOL: chi ride è fuori – Seconda stagione

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963