Libero
HOW TO

Come fare lo Spid in tabaccheria e quanto costa

Ci sono diversi metodi per fare lo SPID e dal 31 gennaio 2021 ce n'è uno in più: fare la richiesta online e il riconoscimento dal tabaccaio.

Sono sempre di più i casi in cui lo SPID è utile, se non addirittura necessario, per interfacciarsi con la Pubblica Amministrazione italiana e sono sempre di più i metodi per fare lo SPID in modo facile e veloce. Da 31 gennaio di quest’anno, ad esempio, è possibile fare lo SPID in tabaccheria.

Per la precisione in tabaccheria avviene la fase del riconoscimento, durante il quale dovremo portare un documento di identità valido affinché il tabaccaio possa confermare la nostra identità. La fase precedente, invece, è completamente online ed è gestita da Banca 5 e Inforcert mentre il riconoscimento è possibile solo in tabaccherie con punto Sisalpay-mooney. Il costo di questa opzione per fare lo SPID è di 7,99 euro e tutta la procedura è piuttosto semplice da portare a termine. Ecco come ottenere lo SPID in tabaccheria, passo dopo passo, e come ottenere lo SPID di secondo livello.

SPID in tabaccheria: i requisiti

Innanzitutto ribadiamo i requisiti necessari a fare la richiesta dello SPID:

  • Una casella di posta elettronica (anche non PEC)
  • Un telefono cellulare
  • La tessera sanitaria e un documento di identità valido (che andrà anche scansionato o fotografato da entrambe le parti)

SPID in tabaccheria: i passaggi da seguire

Il primo passo per ottenere lo SPID in tabaccheria è quello di registrarsi sul sito di Infocert e selezionare “Richiedi il tuo SPID“, per poi scegliere tra le modalità disponibili “Di persona in un Infocert Point“. A questo punto potremo scegliere di fare lo SPID in tabaccheria al costo di 7,99 euro.

Dopo che l’utente ha fatto questa scelta le credenziali Infocert ottenute in fase di registrazione vengono associate alla richiesta dello SPID. Il risultato sarà un codice, che l’utente dovrà portare in tabaccheria e mostrare insieme al documento e alla tessera sanitaria.

Il tabaccaio, a questo punto, potrà confermare tramite il documento l’identità dell’utente e abilitare la creazione dello SPID. L’utente non dovrà fare altro: riceverà lo SPID nella casella di posta elettronica indicata in fase di registrazione.

SPID di secondo livello in tabaccheria

Lo SPID di secondo livello permette all’utente di fare più cose con la sua identità digitale, compresi i pagamenti. Per ottenerlo in tabaccheria la procedura non cambia se non per un particolare: dovrà essere richiesto dall’app di Infocert o da quella di Banca 5.

Il resto della procedura, compreso il riconoscimento finale nel punto Sisalpay, è identico a quello già descritto.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963