schermo smartphone Fonte foto: Come proteggere lo schermo dello smartphone
HOW TO

Come proteggere lo schermo dello smartphone

Come proteggere lo smartphone Android dalle cadute e dai graffi? Ecco le migliori soluzioni economiche e semplici da applicare

19 Agosto 2019 - Succede a molti e più spesso di quanto pensiamo. Far cadere lo smartphone e rompere lo schermo è una delle principali fonti di preoccupazione per molte persone, specialmente quando il telefono è ancora nuovo e la soglia di attenzione è ai massimi livelli.

L’impiego di materiali sempre più leggeri e resistenti ha fatto sì che negli ultimi anni gli smartphone durino di più risultando sempre più solidi e robusti, ma questo non significa che possiamo dormire sonni tranquilli, basta una piccola disattenzione per ridurre in frantumi lo schermo. Ma come possiamo proteggere lo schermo del nostro smartphone e assicurare così una durata maggiore al nostro telefono evitando spiacevoli disavventure? Esistono diversi modi per proteggere il display, dall’utilizzo di semplici cover, fino all’uso di accessori più specifici. Ecco come proteggere lo schermo spendendo pochi euro.

Gorilla Glass

La maggior parte dei dispositivi presenti sul mercato dispone di una tecnologia che protegge lo smartphone da cadute e da i graffi. Si tratta del Gorilla Glass, l’Angelo Custode di molti smartphone. Il Gorilla Glass 6 è grado di resistere ai graffi accidentali e a cadute da un circa metro di altezza, senza danneggiare lo schermo e la scocca dello smartphone.

Per evitare spiacevoli sorprese, però, è utile seguire alcuni consigli: evitate di mettere il telefono nella tasca dei pantaloni insieme alle chiavi. Mentre si cammina si genera attrito tra i due oggetti con la conseguente creazione di graffi più o meno profondi sullo schermo o sulla scocca posteriore.

Le protezioni per lo schermo

Una maniera più veloce ed economica per proteggere lo schermo dello smartphone è l’utilizzo delle cosiddette pellicole protettive che vanno applicate solamente sul display per difenderlo dai graffi, ma non dalle cadute. Le pellicole anti graffio possono essere realizzate in materiale plastico o in vetro.

Le pellicole in plastica sono le più economiche, leggere e facili da applicare. La loro protezione è però minima e varia a seconda del particolare materiale utilizzato. Le pellicole in PET sono robuste e facili da applicare, ma non sono adatte ai telefoni dotati di schermi curvi, mentre quelle realizzate in TPU sono più flessibili e richiedono uno sforzo maggiore durante l’installazione e possono produrre delle bolle d’aria tra la cover e lo schermo.

Più resistenti le pellicole in vetro temperato che proteggono lo smartphone non solo dai graffi e dall’usura quotidiana, ma anche e soprattutto dai danni dovuti dalle cadute accidentali. L’unica raccomandazione è di fare attenzione al momento dell’acquisto in quanto le pellicole in vetro non sono tutte uguali ed è necessario acquistare quella realizzata appositamente per il vostro modello di smartphone.

Protezioni per lo schermo: i prezzi

Ovviamente, a seconda del materiale utilizzato, i prezzi delle pellicole protettive variano moltissimo tra di loro. Si parte da opzioni più economiche comprese tra i 5 e i 10 euro fino ad arrivare a quelle più costose realizzate con finitura opaca o con materiali anti-UV.