HOW TO

Come risolvere il problema delle chiamate su Android

Se lo smartphone Android non vi permette di telefonare le cause potrebbero essere diverse. Ecco cosa bisogna fare

- Ultimo aggiornamento

Ricevere telefonate sul proprio smartphone è una delle attività più semplici, naturali e frequenti nella nostra giornata. E, in teoria, non dovrebbe comportare alcun problema perché, d’altronde, gli smartphone sono dei telefoni e, come tali, servono proprio a telefonare. Ma, purtroppo, a volte non tutto fila liscio.

Cerchi un nuovo smartphone Android? Consulta le offerte degli operatori di telefonia mobile.

Sarà capitato un po’ a tutti, infatti, che quando riceviamo una chiamata e facciamo il classico “swipe" per rispondere, il risultato sia ben diverso dal previsto: invece di rispondere alla telefonata, infatti, ogni tanto lo smartphone si pianta, si blocca e noi non riusciamo a comunicare con chi ci ha chiamato. A volte la comunicazione è effettivamente iniziata, con la nostra voce che viene sentita dall’interlocutore, ma senza che noi riusciamo a sentire le parole di chi ci ha chiamato. A volte non succede neanche questo: la telefonata, nonostante lo swipe, non viene accettata. Come risolvere il problema delle chiamate sugli smartphone Android?

Problema chiamate su Android: stiamo rispondendo bene?

La prima domanda da farsi, paradossalmente, è se stiamo facendo il gesto giusto per rispondere al telefono: non tutti i dispositivi Android, infatti, richiedono lo stesso gesto. Alcuni prevedono uno swipe verso l’alto, altri verso destra, altri ancora richiedono semplicemente di toccare l’icona con la cornetta verde. Provare tutti i metodi possibili, quindi, è fondamentale per capire se abbiamo realmente un problema di chiamate su Android. Sugli smartphone Samsung, poi, è possibile attivare (o disattivare, se crea dei problemi) l’opzione per rispondere alle chiamate con un singolo tap: lo troviamo su Impostazioni > Accessibilità > Modalità singolo tocco.

Problema chiamate su Android: il problema è la SIM?

Se effettivamente abbiamo un problema di chiamate su uno smartphone Android, allora le cause potrebbero essere due: o è colpa della SIM o del telefono.

Per controllare se è colpa della SIM possiamo rimuoverla e poi reinserirla, oppure attivare la modalità aereo per un paio di minuti e poi disattivarla. In entrambi i casi il telefono inizializzerà nuovamente il servizio di lettura della SIM e, se prima c’era qualche problema, tutto dovrebbe risolversi.

Problema chiamate su Android: il problema è nel telefono?

Se invece non è un problema di SIM, molto probabilmente non riusciamo a ricevere chiamate per colpa dello smartphone Android. Il primo tentativo da fare, quindi, è quello di riavviare il telefono e vedere se il problema persiste. Potrebbe anche esserci un malfunzionamento nell’app del Telefono, che si risolve a volte cancellando la cache dell’app stessa. Basta andare su Impostazioni > App e notifiche, poi cercare e aprire l’app del telefono e scegliere “Spazio di archiviazione e cache“. Qui avremo la possibilità di cancellare la cache.

Se non basta possiamo provare anche a disinstallare l’app e a installarla nuovamente o, se è presente una versione più recente dell’app, aggiornarla dal Play Store. Se il nostro smartphone esce di fabbrica con una app telefono personalizzata, infine, possiamo rimuoverla e installare al suo posto quella standard di Android.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963