HOW TO

Come scaricare il Green Pass Covid su Immuni e app IO

Il Governo ha messo a punto la procedura per chiedere e scaricare il Green Pass Covid valido in tutta Europa: ecco come ottenerlo e le differenze tra IO e Immuni.

Giuseppe Croce
Giuseppe Croce Giornalista

Peppe Croce, giornalista dal 2008, si occupa di device elettronici e nuove tecnologie applicate al mondo automotive. È entrato in Libero Tecnologia nel 2018.

Con la firma da parte del Presidente del Consiglio Mario Draghi del Dpcm, avvenuta ieri, è finalmente diventato realtà anche in Italia il Green Pass Covid, cioè il certificato digitale di vaccinazione, avvenuta guarigione o di tampone negativo nelle ultime 48 ore.

Parallelamente sono state aggiornate sia l’app IO che quella di Immuni e ora entrambe possono essere usate dai cittadini per archiviare il certificato e portarlo con sé, al fine di esibirla alle Forze dell’Ordine in caso di richiesta. Il Green Pass sarà valido a livello europeo e, in Italia, sarà necessario per entrare e uscire dalle zone rosse e arancioni, per partecipare ad eventi pubblici, per entrare nelle residenze sanitarie assistite (RSA) e, naturalmente, per uscire dall’Italia e recarsi in un Paese UE. La Certificazione verde COVID-19 contiene al suo interno un codice QR e un sigillo elettronico qualificato che ne impedisce la certificazione ed entrerà in vigore a partire dal 1° luglio 2021.

Come ottenere il Green Pass

Tutta la procedura di rilascio del Green Pass è gestita dal Sistema Sanitario Nazionale, tramite la Piattaforma Nazionale di generazione dei Certificati (DGC).

Può richiedere il Green Pass chi ha effettuato la prima dose del vaccino (o la monodose Johnson & Johnson), ma solo 15 giorni dopo l’iniezione, chi ha completato la vaccinazione, chi è già avuto il Covid ed è guarito e chi ha un tampone molecolare o rapido fatto nelle 48 ore precedenti.

E’ possibile chiedere il Green Pass dal sito del DGC (https://www.dgc.gov.it/web/), tramite tessera sanitaria, SPID o CIE, dal sito del Fascicolo Sanitario Regionale (https://www.fascicolosanitario.gov.it/fascicoli-regionali), in farmacia, dal medico di base o dal pediatra in caso di minore.

Green Pass: differenze tra Immuni e app IO

E’ anche possibile chiedere il Green Pass tramite l’app Immuni, ma non tramite IO. Quest’ultima app può solo scaricarlo dopo che l’utente lo ha generato con uno dei sistemi precedenti.

Su Immuni, invece, dopo l’ultimo aggiornamento dell’app è presente in Home una nuova sezione: “EU digital COVID certificate“. Da qui sarà possibile compilare il modulo per richiedere il certificato.

Su IO, al contrario, non è possibile farlo. Tuttavia se l’utente ha già generato il Green Pass tramite una delle opzioni precedenti allora lo troverà automaticamente tra i certificati disponibili su IO. Lo potrà quindi scaricare ed archiviare sullo smartphone, per esibirlo in caso di necessità.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963