Come verificare la garanzia Apple Fonte foto: 123rf
APPLE

Come controllare lo stato della garanzia Apple

Se il tuo iPhone, iPad o Mac non funziona puoi verificare facilmente se la tua garanzia è ancora attiva e richiedere assistenza.

Negli ultimi anni la tecnologia ha avuto uno sviluppo a livello esponenziale, con particolare riferimento ai prodotti con marchio Apple, come iPhone, iPad, MacBook ed Apple Watch.

Può succedere però che questi dispositivi, come in generale tutti gli strumenti tecnologi, possano presentare problemi: in questo caso non ci si deve far prendere dal panico perché è possibile risolvere tali problemi verificando come prima cosa e in poche semplici mosse, se c’è ancora la copertura della garanzia Apple.

Garanzia Apple: come funziona

Se ci si trova nella spiacevole situazione di avere un prodotto Apple difettoso o con problemi di funzionamento, collegandosi al sito web dell’azienda si può effettuare il controllo garanzia Apple semplicemente inserendo il numero di serie del proprio device e il codice alfanumerico di verifica “non sono un robot”. In questo modo si potranno avere con un solo semplice click tutte le informazioni utili.

Può capitare però in alcuni casi, che non si riesca a recuperare il numero di serie. Come prima cosa quindi si deve procedere con il recupero di tale informazione: in alcuni dispositivi infatti si trova su uno dei lati. Nel caso in cui non fosse presente il numero di serie sul proprio device, si possono seguire altri procedimenti.  La verifica della garanzia iPhone, iPod, iPad e Apple Watch può essere rintracciata andando su “Impostazioni > Generali > Informazioni”. Per quanto riguarda i MacBook, invece, si trova tutto nella sezione “Informazioni su questo Mac”.

Se ti sei ricordato invece di conservare la confezione di vendita del prodotto, potrai rintracciare il numero di serie sul retro della stessa.

Nel caso in cui non si riesca a recuperare il numero seguendo i procedimenti descritti, con un po’ più di pazienza si può comunque risolvere il problema in questi 4 modi:

  • puoi chiamare il numero verde per l’assistenza Apple al telefono, che per l’Italia è 800.915904;
  • puoi utilizzare il supporto online sulla pagina apposita del sito Apple e seguire la procedura indicata;
  • puoi scaricare l’App di supporto direttamente sul cellulare;
  • puoi recarti personalmente al più vicino Apple Store e richiedere l’assistenza di un commesso del punto vendita.

Una volta eseguita la procedura per la verifica della garanzia Apple, si viene reindirizzati su una pagina che riporta tutte le informazioni necessarie, fra cui la convalida della data di acquisto del prodotto, lo stato di copertura della garanzia su riparazione e assistenza fornita direttamente da Apple, lo stato del servizio di assistenza tecnica telefonica (gratuita solo per i primi 90 giorni dopo l’acquisto e in seguito a pagamento).

Garanzia Apple: quanto dura e cosa copre

Per qualsiasi dispositivo tecnologico acquistato in Europa è prevista per legge una durata di garanzia di 2 anni, con primo anno a carico del produttore e secondo anno a carico del rivenditore. Anche nel caso di garanzia Apple in Europa dunque, la durata e le modalità previste sono le stesse. Nel caso di acquisto in Apple Store entrambi gli anni sono a carico di Apple.

La garanzia Apple però, non copre qualsiasi tipo di danno. In generale sono coperti tutti i difetti di conformità cioè quelli dovuti al malfunzionamento dell’hardware o del software non causati dell’acquirente.

Per esempio, se un iPhone in garanzia smette di funzionare improvvisamente dopo un utilizzo regolare, allora la riparazione viene coperta. Se invece il danno subentra in seguito ad una caduta allora la riparazione dovrà avvenire a spese del proprietario che avrà un’ulteriore garanzia Apple di 2 anni, a partire da quel momento, sul nuovo pezzo sostituito. Non vengono quindi coperti i cosiddetti “danni accidentali”, che è però possibile riparare a proprie spese secondo un listino prezzi prestabilito direttamente da Apple in base all’entità delle varie tipologie di danno che possono subentrare.

Inoltre, se il dispositivo è stato precedentemente riparato o manomesso in qualsiasi parte da un operatore non autorizzato, la garanzia Apple decade automaticamente.

Garanzia Apple per danni accidentali

Per chi è più previdente e avverso al rischio, è possibile estendere la garanzia attraverso il piano AppleCare+. Si tratta di una specie di assicurazione iPhone il cui costo varia a seconda del modello in questione e che copre sia i difetti di fabbricazione, sia i danni causati accidentalmente con il diritto ad avere 2 interventi di riparazione a costi ridotti (variabili tra i 29 euro per il display rotto, e i 99 euro per altri tipi di problemi).