Libero
SICUREZZA INFORMATICA

E' su tutti i telefoni, ma nessuno lo sa

Google Play Protect è il sistema di sicurezza anti-malware sviluppato da Google per proteggere e monitorare tutti i dispositivi Android: è su tutti i telefoni, ma nessuno lo sa

In pochissimo lo sanno, ma all’interno di ogni telefono e tablet Android recente (ma anche nei laptop Chromebook) c’è un sistema creato e gestito a distanza da Google per proteggere la sicurezza degli utenti. Si chiama Google Play Protect, è la protezione anti-malware integrata in tutti i dispositivi che usano le app pubblicate nel Play Store e lavora in silenzio per affinché l’utente sia protetto dai virus.

Cosa fa Google Play Protect

Google Play Protect è un meccanismo di sicurezza sostanzialmente basato sul cloud. Parte dal principio che sempre più minacce arrivano ai dispositivi tramite le app infette e sempre meno tramite i file scambiati: anche quando riceviamo un file infetto, magari via WhatsApp, tale file quasi sempre prova a scaricare un’app infetta.

Quindi Play Protect lavora su due fronti: il primo è il Play Store di Google, dove effettua una serie di controlli pre e post pubblicazione delle app e blocca quelle pericolose (seppur in modo non impeccabile, come dimostra l’esperienza degli ultimi anni); il secondo è il dispositivo dell’utente, dal quale cancella in autonomia tutte le app pericolose.

Se dopo un tot di mesi dalla pubblicazione di un’app sul Play Store si scopre che tale app è infetta, quindi, Play Protect non solo la cancella dallo store, ma la va a cercare su tutti i dispositivi Android sui quali potrebbe essere stata installata. E, se la trova, la cancella.

In sinstesi, quindi, le funzioni principali di Google Play Protect sono:

  • controllare la sicurezza delle App al momento del download o dell’installazione dal Google Play Store o da fonti esterne
  • scansionare periodicamente il dispositivo alla ricerca di applicazioni dannose o eventuali minacce provenienti dall’esterno
  • avvisare l’utente se vengono rilevate applicazioni o comportamenti indesiderati sullo smartphone
  • gestire la funzione Trova il mio dispositivo
  • rendere sicura la navigazione su Google Chrome

Come funziona Google Play Protect

Il punto di forza Google Play Protect è quello di essere sempre attivo per monitorare le applicazioni installate e verificare che l’utente non metta inavvertitamente a rischio la sicurezza e l’integrità del proprio dispositivo.

Il sistema non si limita a proteggere il dispositivo ma verifica costantemente le applicazioni pubblicate sul Play Store, allo scopo di individuare quelle che potrebbero essere nocive per gli utenti, permettendone la rimozione da parte del team di Google.

Perfettamente integrata in questo servizio c’è anchela funzione Trova il mio dispositivo che consente, in caso di furto o smarrimento, di trovare, bloccare o resettare il proprio dispositivo in modo da tenere al sicuro i dati da occhi indiscreti.

Tra le caratteristiche di Trova il mio dispositivo anche quella che fa comparire un messaggio sullo schermo per aiutare chi ritrova un dispositivo smarrito a riconsegnarlo al legittimo proprietario.

Infine il servizio lavora anche sulla navigazione sicura su Google Chrome, avvisando l’utente in caso di siti poco attendibili o di comportamenti anomali sul web.

Dispositivi compatibili con Google Play Protect

Google Play Protect è disponibile su tutti gli smartphone e i tablet con Android e sui Chromebook, in quanto certificati da Google all’utilizzo del suo sistema operativo e di tutte le app presenti sul Play Store.

Per verificare se un device risulti certificato dall’azienda è sufficiente andare sul Play Store e, dal menu delle Impostazioni, occorre scorrere fino alla voce Certificazione Play Protect. Qui dovrebbe essere presente la dicitura "Dispositivo certificato".

Controllare lo stato di Google Play Protect

Per controllare lo stato di Google Play Protect bisognaaprire il Google Play Store, fare swipe nel menu laterale di destra efare tap sulla voce Play Protect. In questa sezione sarà possibile verificare lo stato della protezione del sistema con le ultime applicazioni analizzati e monitorare il corretto funzionamento delle impostazioni di sicurezza.

Come già detto il Google Play Protect è attivo di default su tutti i dispositivi con Android; anche se sconsigliabile, è possibile disattivarlo togliendo la spunta dalla voce Cerca minacce alla sicurezza.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963