Libero
APPLE

Cosa conta davvero sapere delle novità di Apple

Come ogni anno, Apple ha organizzato un evento nei primi giorni di settembre, per lanciare le sue novità più importanti: ecco cosa bisogna davvero di ciò che è stato presentato dal CEO dell'azienda, Tim Cook.

 Luca Viscardi  Divulgatore e blogger di tecnologia

Conduttore radiofonico, blogger e scrittore. Da anni impegnato nella divulgazione della cultura digitale, è fondatore e Chief editor di MisterGadget.Tech

In questi giorni arrivano nei negozi i nuovi prodotti di Apple che sono stati lanciati con l’evento ufficiale di settembre, durante il quale abbiamo conosciuto iPhone 14, iPhone 14 Pro, Apple Watch 8, Apple Watch Ultra e Apple Watch SE di seconda generazione, infine AirPods Pro Pro 2. Noi oggi però ci concentriamo su qualcosa di diverso dall’hardware, ci occupiamo cioè delle novità davvero fondamentali, che sono state presentate da Apple e incideranno nell’esperienza d’uso dei suoi utenti.

Crash Detection: Apple Watch 8 e iPhone 14 riconoscono gli incidenti

La prima novità da segnalare è sicuramente la Crash Detection, cioè la capacità di iPhone 14, iPhone 14 Pro e di Apple Watch 8 di riconoscere gli incidenti stradali. Una combinazione del lavoro di diversi sensori, infatti, è in grado di rilevare quando un corpo, che si muove a una determinata velocità, all’improvviso subisce uno stop, che è dato da un impatto violento, come quello di un incidente.

La speranza è quella di non dover mai utilizzare questo tipo di funzione, ma in questo caso Apple Watch 8 o iPhone 14 chiameranno immediatamente i soccorsi segnalando la posizione dell’evento. Questo può essere davvero fondamentale per avere un servizio di assistenza tempestivo, che a volte può essere vitale.

Crash DetectionFonte foto: Apple

SOS Emergenza via satellite

Altro elemento importante è quello dell’emergenza che viene diramata attraverso la rete satellitare, quando la rete cellulare non è disponibile. Purtroppo. questo è un servizio che al momento sarà disponibile solo negli Stati Uniti e in Canada. Per i primi due anni sarà gratuito e per fruirne bisogna essere all’aria aperta con la vista del cielo.

Questa è una tecnologia molto sofisticata, la comunicazione con il satellite non è semplice, perché il segnale viene trasmesso come se fosse un raggio laser: è per questo che iPhone 14 aiuterà gli utenti a trovare la posizione esatta in cui comunicare, per poter diramare la propria chiamata di emergenza.

iPhone 13 Pro max ricondizionato, 128 GB, colore Azzurro Sierra

iPhone 13 Pro max ricondizionato, 128 GB, colore Azzurro Sierra

Non solo: il sistema di comunicazione satellitare è fatto in modo da comprimere i dati di un messaggio SMS per poter spedire anche brevi testi: non è così scontato, perché la banda di trasmissione dei sistemi satellitare è molto bassa e quindi non si possono trasferire grandi quantità di dati.

Infine, sempre tramite la connessione alla rete satellitare, sarà possibile trasmettere la posizione di iPhone, perché possa essere poi localizzata attraverso l’applicazione “dov’è". Il servizio di emergenza satellitare sarà disponibile a partire da novembre, per ora solo negli Stati Uniti e in Canada.

SOS emergenza iphone 14Fonte foto: Apple

Via la SIM card in USA

C’è un’altra novità da segnalare, molto importante, anche questa solo per gli Stati Uniti: iPhone 14 e iPhone 14 Pro non avranno il cassetto della SIM, quindi per utilizzare il proprio abbonamento telefonico sarà indispensabile utilizzare la eSIM, o Embedded SIM, la SIM elettronica all’interno di iPhone.

Questo permette di cambiare velocemente piano tariffario o di scegliere con semplicità un altro operatore, ma presuppone di non utilizzare più la classica schedina di plastica. Per ora, questa scelta vale solo per gli Stati Uniti, ma prepariamoci perché questa soluzione prima o poi arriverà anche da noi.

Apple Watch 7, connessione solo Wifi, GPS

Apple Watch 7, connessione solo Wifi, GPS

Apple Watch misura la temperatura corporea

C’è un’altra novità importante, quella di poter misurare la temperatura dell’epidermide con Apple Watch 8. Questa opzione non è pensata per capire se abbiamo la febbre oppure no, per il momento questi sensori saranno utilizzati quasi esclusivamente per il monitoraggio del ciclo femminile e per poter individuare i giorni dell’ovulazione.

Sono dati sensibili, che verranno protetti e che verranno trasferiti nell’applicazione Salute, dove ci sarà una doppia autenticazione per l’accesso. E chissà se poi in futuro questo sensore sarà utilizzato anche in modi diversi.

Processore AirPods Pro 2Fonte foto: Apple

Airpods Pro 2, l’intelligenza artificiale a bordo

La novità importante di AirPods Pro 2 sta nel fatto che questi auricolari introducono un nuovo processore chiamato H2, un miracolo della miniaturizzazione, in grado di sfruttare l’intelligenza artificiale “" anche su un prodotto così piccolo.

Tale intelligenza artificiale verrà utilizzata, ad esempio, per la riduzione automatica del rumore: sarà in grado di analizzare il contesto e applicare una soppressione del rumore adatta. Vale anche per la modalità trasparenza, perché permetterà di ascoltare le voci togliendo gli altri rumori fastidiosi nell’ambiente.

Negli auricolari bluetooth Airpods Pro 2 ci sarà anche un’elaborazione del suono più sofisticata, grazie all’audio spaziale personalizzato. Insomma, attendiamo perché sicuramente questo processore verrà utilizzato anche in altri dispositivi. Beh, per oggi è tutto.

Godetevi le novità di Apple, se deciderete di comprarle: i prezzi sono un po alti, sono cresciuti molto, ma c’è la certezza che questi siano dispositivi che sono pronti per durare nel tempo.

Apple AirPods Pro ricondizionati

Apple AirPods Pro ricondizionati

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963