Casa smart Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Cosa succede alla smart home quando non c'è corrente

Stai pensando di installare gadget smart in casa ma hai paura di cosa potrebbe accadere quando va via la corrente? Evitate di fasciarvi la testa prima del tempo

22 Aprile 2019 - Sulla loro utilità e comodità difficilmente si può discutere, ma cosa succede ai dispositivi della smart home quando va via la corrente? Una domanda più che giustificata ma dalla risposta ovvia, o quasi. Come già visto nel caso di assenza di connessione a Internet, le funzionalità smart di questi gadget potrebbero ridursi al lumicino ma non scomparire del tutto.

Prima di immetterle sul mercato, infatti, i produttori hanno ragionato su come evitare che gli utenti potessero ritrovarsi improvvisamente senza né servizi smart né funzionalità “meno intelligenti”. Accorgimenti necessari soprattutto in caso di dispositivi indispensabili: cosa succede, ad esempio, al chiavistello smart senza corrente? E se hai installato delle lampadine connesse anziché delle “normalissime” lampadine LED cambia qualcosa? Scopriamolo insieme.

Cambia poco

Fughiamo ogni dubbio sin dall’inizio: rispetto agli stessi dispositivi senza connessione a Internet, cambia ben poco. Così come una lampadina a incandescenza non si accende senza corrente, allo stesso modo una lampadina smart è priva di ogni funzionalità se non viene alimentata. Non solo non potrà essere controllata da smartphone o con uno smart speaker compatibile, ma ovviamente non farà nemmeno luce. Certo, rispetto a una normale lampadina potrebbe esserci qualche “effetto collaterale”, ma vedremo tra poco in dettaglio cosa accadrà.

Discorso simile per dispositivi come le telecamere IP per la sicurezza della propria abitazione o per i chiavistelli smart. Solitamente, questi dispositivi sono alimentati a batteria (o dotati di batteria di backup): anche se la corrente dovesse andare via, continueranno a svolgere a pieno le loro funzionalità. Certo, potrebbero perdere alcune delle loro funzionalità smart, ma se dotati di connettività Bluetooth anziché Wi-Fi non dovrebbero esserci problemi neanche da questo punto di vista.

Il termostato smart, infine, non dà problemi di alcuna sorta: il dispositivo continuerà a funzionare ugualmente, permettendoti di regolare la temperatura e non ti lascerà al freddo.

Le luci smart potrebbero tenerti sveglio

Come accennato poco sopra, senza alimentazione elettrica le lampadine smart (ovviamente) non avranno funzionalità “intelligenti” né ovviamente si accenderanno. Quando tornerà l’elettricità, però, potrebbero riservare qualche sorpresa. Se non adeguatamente impostate, al ritorno dell’alimentazione le luci si accenderanno indipendentemente dall’orario. Controllate, dunque, se tra le impostazioni c’è qualche opzione che vi consentirà di lasciare spente le lampadine anche dopo un blackout.

Con il chiavistello smart non resti chiuso fuori casa

Un chiavistello smart, invece, non è alimentato dalla rete elettrica domestica, ma da batterie che ne garantiscono la piena funzionalità anche nel corso di un blackout duraturo. Ovviamente, le funzionalità smart dipenderanno dalla tipologia di connessione utilizzata, ma avrete comunque la certezza di poter entrare e uscire da casa senza grossi problemi.