Auto elettrica Airo Fonte foto: Heatherwick Studio
SMART EVOLUTION

Dalla Cina arriva l'auto elettrica che pulisce l'aria

IM Motors presenta Airo: è un'auto elettrica che pulisce la città dallo smog, come un aspirapolvere ciclonico pulisce casa.

Si chiama Airo, è stata progettata dal famoso designer e architetto inglese Thomas Heatherwick e sarà prodotta a partire dal 2023 dalla casa automobilistica cinese IM Motors, che è un marchio creato dalle tre big SAIC (tra le maggiori case automobilistiche della Cina), Alibaba (ben noto colosso dell’e-commerce) e Zhangjiang Hi-Tech. Airo è un’auto elettrica, ma è diversa da tutte le altre.

Oltre ad essere a emissioni zero durante la marcia, infatti, Airo può addirittura ripulire l’aria “mangiando" lo smog delle città. Ma non solo: Airo sarà anche una vettura a guida autonoma, con tecnologia quasi certamente di Nvidia, e quando non verrà guidata dal conducente diventerà un vero e proprio salotto viaggiante. All’interno, infatti, l’abitacolo altamente personalizzabile dell’auto può essere configurato in più spazi funzionali diversi, che trasformano l’auto in una stanza in movimento. Una stanza dove si può persino passare del tempo con i videogames.

Come fa Airo a pulire l’aria

Airo è dotata di filtri HEPA, che non sono una novità perché sono presenti già in molte auto circolanti e persino in alcuni modelli di aspirapolvere ciclonici. La differenza tra le implementazioni attuali di questa tecnologia e quanto offrirà Airo, però, è che quelle attuali puliscono l’aria destinata all’abitacolo, mentre Airo fa di più.

In pratica il filtro verrà usato per pulire l’aria esterna all’auto e immetterla nuovamente nell’ambiente circostante cosa che, come fa notare la rivista online specializzata in mobilità sostenibile VaiElettrico, diventa una vera e propria funzione sociale a beneficio degli altri.

Si guiderà da sola

Secondo quanto riferito da Thomas Heatherwick che l’ha disegnata, Airo si guiderà da sola grazie ad evolute tecnologie di guida autonoma. Heatherwick non specifica nulla in merito, ma sappiamo già che sulle auto di IM Motors già in produzione viene utilizzata la tecnologia di Nvidia.

Si tratta di un sistema basato su 12 telecamere ad altissima definizione per una visione a 360 gradi, 5 radar ad onde millimetriche e 12 radar ad ultrasuoni. I dati raccolti da questi sensori vengono poi elaborati dalla piattaforma Nvidia Xavier, che ha una potenza di calcolo pari a oltre 30 TOPS (Tensor operations per second).

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Cupido

Trova la tua anima gemellaIncontra la persona che fa per te tra i tanti profili in
cerca d’amore. Provaci, è gratis!

CERCA PARTNER

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963