SMART EVOLUTION

Digitale terrestre, cambiano le frequenze: chi deve risintonizzare

Cambiano ancora le frequenze di diversi canali della televisione digitale terrestre: ecco quali utenti devono risintonizzare decoder e TV.

Nuovo giro di frequenze per la TV digitale terrestre in alcune Regioni italiane. Ad una settimana circa dalle modifiche al pacchetto HSE, infatti, ora tocca ad alcune emittenti locali in cinque Regioni del nord: Lombardia, Emilia Romagna, Valle d’Aosta, Piemonte e Veneto.

In alcuni casi il cambio di frequenza coincide con il passaggio all’HD e al codec H.264, in uno si tratta di una semplice modifica del nome dell’emittente e, infine, nell’ultimo caso arriva una emittente completamente nuova. In vista dell’inizio dello switch off di settembre 2021, data in cui verrà abbandonato il vecchio standard di codifica MPEG-2 in favore dell’MPEG-4. Il processo terminerà il 30 giugno 2022, quando tutte le emittenti avranno cambiato frequenza e saranno passate al nuovo standard di trasmissione DVB-T2 con codec HEVC H.265. I cambiamenti di frequenza in corso già da mesi non sono altro che la preparazione al grande cambiamento che inizierà nella seconda parte di quest’anno.

Digitale terrestre: cosa cambia in Lombardia

I telespettatori della Lombardia devono risintonizzare il decoder o la TV perché l’emittente SCH687, nel Mux Quenza 2, ha cambiato codec ed è passata all’H.264 (MPEG-4) in alta risoluzione. Ma non solo: nei Mux Quenza 1 e Quenza 2 è arrivata la nuova emittente Gea TV al numero 688.

Digitale terrestre: cosa cambia in Emilia Romagna

I telespettatori dell’Emilia Romagna devono risintonizzare perché l’emittente locale lombarda Teleboario, del Mux Telelibertà, si è estesa alle province di Parma (numero canale 71) e Piacenza (numero 866). Anche in questo caso l’emittente trasmette in H.264.

Digitale terrestre: cosa cambia nelle altre Regioni

L’ultimo cambiamento, invece, riguarda i telespettatori di Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Piemonte e Val d’Aosta ed è un semplice cambio di nome per l’emittente LA242, che resta al numero 242 ma ora si chiama LA242 China TV. Si tratta, infatti, di una televisione con programmi in lingua cinese, dedicati alla comunità cinese residente in Italia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963