Libero
cos'è dropbox business Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Cos'è e le funzionalità di Dropbox for Business

In questa articolo ti spiegheremo quali sono le peculiarità e le funzioni di Dropbox Business, un pacchetto speciale di Dropbox pensato per il lavoro in team.

Per svolgere il proprio lavoro, molto spesso il solo talento non basta. Per obiettivi a lungo termine e per snellire molte delle mansioni, l’organizzazione è infatti altrettanto fondamentale. Fortunatamente al giorno d’oggi e grazie alle nuove tecnologie è possibile utilizzare dei software dedicati, con cui accedere a tutti i nostri strumenti, contenuti e collaboratori dallo stesso posto.

Tra questi, Dropbox Business è uno degli alleati più preziosi per i professionisti, pensato appositamente per il lavoro in team. In questa guida andremo allora a scoprire prima le funzionalità di Dropbox, per poi concentrarci sul piano Business, che rappresenta di fatto un’area a parte di questo popolare servizio di archiviazione digitale. Ne esploreremo naturalmente anche i costi, così come le differenze espressamente tecniche tra i diversi pacchetti a disposizione.

Cos’è Dropbox

Se nel successivo paragrafo andremo a focalizzarci su tutti gli aspetti di Dropbox Business, allo stesso modo è fondamentale avere ben chiaro cosa sia Dropbox e come funziona. Come avviene per gli altri servizi di cloud storage in commercio, anche in questo caso abbiamo la possibilità di archiviare i nostri file in unico spazio. Dopo averlo installato su PC, smartphone o tablet, grazie alla sincronizzazione possiamo accedere a foto, video e documenti in qualsiasi momento. E indipendentemente dal device che abbiamo scelto di utilizzare. Non solo, se risulta assai utile per la presenza del salvataggio simultaneo delle modifiche su più terminali, è lodevole anche la possibilità di condividere i file già archiviati con altri utenti, compresi per l’appunto i colleghi di lavoro. Come se non bastasse, la condivisione è garantita anche con gli utenti che non utilizzano il software o la sua applicazione.

La piattaforma confezionata dalla compagnia americana Dropbox Inc. può essere inoltre utilizzata dai liberi professionisti e dai freelance per organizzare la propria vetrina professionale, che racchiude tutti i propri lavori, da condividere in seguito con i potenziali clienti grazie alla comoda feature denominata Showcase. Le aziende che scelgono di utilizzare e di investire nella versione Dropbox for Business saranno anche in grado di verificare in tempo reale l’attività dei propri dipendenti, facendo affidamento alla funzione dei controlli amministrativi, oltre ad avere a disposizione una protezione totale dei dati condivisi nei confronti di tentativi di accesso forzato di terze parti, solitamente fraudolenti.

Dropbox Business: come funziona

A questo punto c’è da chiedersi se Dropbox sia gratuito, se prevede dei costi e quali siano per ogni piano su computer e app per dispositivi mobili. Proviamo quindi a fare chiarezza, concentrandoci in particolare sull’edizione Dropbox Business del software. Si parte con Dropbox Basic, ovvero la versione gratuita, che mette a disposizione uno spazio di 2 GB liberi, oltre che le funzionalità di sincronizzazione e condivisione.

Il piano intermedio è invece Dropbox Plus, che offre 1 TB di spazio di archiviazione, cartelle offline su smartphone e tablet, pulizia remota dei dispositivi e l’assistenza prioritaria via email. Il tutto al prezzo di 9,99 euro al mese. Abbiamo poi Dropbox Professional, il piano più completo realizzato per i singoli utenti. Lo spazio di archiviazione sale a 2 TB, mettendo a disposizione sia i controlli per i link condivisi sia la già citata funzionalità Showcase. Garantita anche l’assistenza prioritaria via chat, per un costo complessivo di 19,99 euro al mese.

Arriviamo finalmente al piano Dropbox Business, che l’azienda ha pensato come un pacchetto a parte e dedicato espressamente alle aziende che hanno necessità di lavorare in team. Anche in questo modulo, si contano differenti piani di sottoscrizione, attualmente ne sono previsti tre, ognuno con le proprie funzionalità e caratteristiche specifiche. Il primo è il piano Standard, il più economico dei tre, al costo di 10 euro al mese per ogni utente e con 3 TB di spazio di archiviazione disponibile. Il secondo piano è invece l’Advanced, versione intermedia con uno spazio illimitato.

La spesa sale a 15 euro per ogni utente, con tanto di funzionalità aggiuntive come l’approvazione dei dispositivi, lo Showcase e i ruoli amministratori distinti. A chiudere, nell’offerta è previsto anche un piano Enterprise, il più completo ed efficiente per i professionisti. Per conoscere i prezzi e i dettagli del contratto è però necessario cliccare sul tasto “Contattaci" sul sito ufficiale della compagnia: i costi variano in base alle aziende, ai servizi specifici richiesti e alle esigenze di sicurezza delle stesse.

TAG:

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Cupido

Trova la tua anima gemellaIncontra la persona che fa per te tra i tanti profili in
cerca d’amore. Provaci, è gratis!

CERCA PARTNER

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963