infelici-computer Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

È ufficiale, il PC lento ci rende tristi, lo dice la scienza

Secondo una ricerca condotta da Akamai Technologies, il 73% degli utenti è infelice quando guarda le serie tv in streaming. La colpa? I rallentamenti

24 Luglio 2017 - Avete presente quando provate ad aprire un’applicazione ma il computer non risponde? La maggior parte delle persone reagisce a questo blocco con rabbia e frustrazione. E ora è la scienza, attraverso una ricerca, a dimostrare che il PC con continui caricamenti e bug rende gli utenti infelici.

Stiamo parlando della cosiddetta “Sindrome della Clessidra”. Secondo i ricercatori i lunghi caricamenti e i ritardi sugli oggetti tecnologici di uso comune rendono le persone nervose, impazienti e soprattutto tristi. Il nome deriva dal classico simbolo del caricamento sui computer, ovvero l’icona con la clessidra che ruota. Dal punto di vista tecnico, quest’icona segnala che il computer sta memorizzando le attività. In pratica sta ricevendo più dati di quelli che può mostrare immediatamente. Dal punto di vista pratico all’utente non resta che aspettare. Sospeso in un cyber-tempo dove i secondi passano molto più lentamente rispetto alla realtà.

I numeri dello studio

Stando alla ricerca realizzata da Akamai Technologies, che ha studiato le reazioni umane alla qualità video in computer fissi e portatili, il 73% delle persone che usano dei servizi in streaming sono abituate a continui rallentamenti e blocchi improvvisi. A causa di queste problematiche gli utenti intervistati da Akamai hanno registrato un calo della felicità del 14%. L’8% di loro ha anche provato dei sentimenti negativi come tristezza e frustrazione, mentre un 3% ha subito un calo dell’attenzione talmente forte da non riprendere a guardare il video dopo che questo si è bloccato.

Come migliorare l’esperienza

Per evitare che il nostro computer subisca continui rallentamenti e blocchi si possono usare dei programmi realizzati apposta per velocizzare il PC durante lo streaming e i videogame. Software come l’Avira System Speedup. Si tratta di uno strumento per l’ottimizzazione e la pulizia del dispositivo. Per rendere più veloce il computer basta cliccare sull’icona del programma e questo eseguirà una rapida pulizia per permetterci di guardare le nostre serie TV preferite senza troppe interruzioni. Durante la prima scansione, Speedup esamina il computer grazie a una serie di algoritmi e assegna un punteggio a tre categorie diverse: disco rigido, prestazioni e privacy. Finita quest’analisi non ci sarà bisogno di grandi conoscenze specifiche perché il programma stesso ci suggerirà cosa cancellare e a noi basterà dare il via libera all’ottimizzazione con un semplice click del mouse.

Contenuti sponsorizzati