Un utente usa uno smartphone e un pc connessi a Facebook

Facebook, rimossi 1,5 miliardi di account falsi in tre mesi

Facebook dopo i problemi di sicurezza si sta dando da fare per rimuovere il maggior numero di utenti fake, rimossi negli ultimi tre mesi 1,5 miliardi di account

16 Novembre 2018 - Dopo i numerosi problemi di sicurezza informatica, continua il lavoro di Facebook per migliorare la privacy e la qualità dell’esperienza agli utenti all’interno della sua piattaforma. Oggi il famoso social media ha annunciato di aver rimosso oltre 1,5 miliardi di account fasulli negli ultimi tre mesi.

Si tratta dell’ultima mossa del social di Mark Zuckerberg per contrastare notizie false, spam, incitamento all’odio e propaganda terroristica che sono sempre in maggiore crescita all’interno della piattaforma. Facebook ha fatto sapere che grazie ai suoi strumenti di verifica degli account è riuscita a scoprire 1,5 miliardi di persone fake che usavano il social network per diffondere truffe, messaggi violenti, razzisti o notizie bufala. Il social network ha eliminato 800 milioni di account falsi nel secondo trimestre 2018 e 754 milioni di account falsi nel terzo trimestre. La società ha eliminato anche  534 milioni di account nel primo trimestre del 2018. Numeri che ci danno un’idea della portata del problema di Facebook con odio, violenza, fake news e truffe.

I più diffusi sono gli account fake di spam

Facebook ha commentato il report sugli account fasulli trovati nel 2018 dicendo che la maggior parte di questi altro non sono che profili falsi creati per spammare truffe informatiche o promozioni di attività commerciali reali. Secondo il social network di Mark Zuckerberg i suoi algoritmi per riscontrare ed eliminare gli account falsi prima che gli utenti li segnalino sono migliorati significativamente nel corso del tempo, specie nell’ultimo anno. Facebook ha, infatti, affermato che il 99,6% degli account fasulli che sono stati rimosso tra aprile e settembre 2018 sono stati rilevati dall’intelligenza artificiale anti-odio e bufale fatta esordire proprio a inizio anno dal social. Il problema principale e il principale pericolo all’interno di Facebook restano dunque i messaggi spam e i post di phishing generati dagli hacker. Ecco una guida che può aiutarvi a non cadere in queste trappole nell’attesa che Facebook rimuova tutti i profili fake presenti all’interno della piattaforma.