galaxy Fold Fonte foto: Web
ANDROID

Galaxy Fold: lo smartphone flessibile che si trasforma in tablet

Presentato il Galaxy Fold, il primo smartphone flessibile di Samsung. Ecco le caratteristiche, il prezzo e la data di uscita dello smartphone

20 Febbraio 2019 - Samsung cala subito l’asso. Il Samsung Unpacked 2019 si apre con il Galaxy Fold, il primo smartphone pieghevole dell’azienda sudcoreana. Era il dispositivo più atteso e Samsung non ha voluto perdere tempo. Il Galaxy Fold è uno smartphone a suo modo rivoluzionario: integra un doppio schermo per poter utilizzare il telefonino sia quando lo si apre sia quando lo si chiude. Le dimensioni sono piuttosto generose, così come lo spessore. Ma per essere il primo smartphone pieghevole, il lavoro di ottimizzazione sembra essere veramente ottimo.

Il Galaxy Fold, oltre ad avere il display flessibile, ha una scheda tecnica da vero top di gamma. Monta un processore Snapdragon 855 con 12GB di RAM e 1TB di memoria interna, caratteristiche che lo avvicinano a un qualsiasi computer top di gamma. Samsung ha lavorato molto anche sull’interfaccia grafica per ottimizzare l’utilizzo di tutte le applicazioni più importanti. Sarà possibile utilizzare un’applicazione sullo schermo esterno e continuare a utilizzarla sul display flessibile interno. Questa è solamente una delle tante funzionalità che l’azienda sud-coreana ha sviluppato per il Galaxy Fold.

Caratteristiche Galaxy Fold

Il dispositivo ha un form factor unico nel suo genere. Grazie ad uno schermo AMOLED realizzato con materiale particolare e a un sistema d’apertura unico nel suo genere capace di durare nel tempo, il dispositivo può essere piegato in due come se fosse un libro. Lo schermo esterno è da 4,6 pollici con una risoluzione HD+. Il display flessibile interno, invece, ha una diagonale da 7,3 pollici (poco meno di un tablet) e una risoluzione QuadHD+. 

Le caratteristiche del Galaxy Fold sono quelle di uno smartphone premium. Monta un processore Snapdragon 855 con 12GB di RAM e fino a 1TB di memoria interna che assicurano prestazioni sempre al top. Molto interessante il comparto fotografico. Lo smartphone monta ben sei sensori fotografici per poter scattare foto in qualsiasi momento, sia quando il dispositivo è chiuso sia quando è aperto. Tre fotocamere sono presenti nella parte interna dello smartphone (sensori da 16MP, 12MP e teleobiettivo da 12MP), mentre le altre tre sono presenti nella parte esterna (10MP, 10MP e 8MP).

Il sensore per le impronte digitali è posizionato di lato, mentre le batterie sono divise equamente sulle due parti dello smartphone. In totale le batterie offrono una potenza di 4800mAh.

Una nuova esperienza utente

Samsung ha lavorato molto per offrire una nuova esperienza d’uso agli utenti. Lo smartphone integra la tecnologia “App Continuity” che permette di poter continuare a utilizzare la stessa applicazione sia dallo schermo esterno sia da quello interno. Se ad esempio si è in viaggio e si ha bisogno di utilizzare Google Maps, sarà possibile avviare l’applicazione dallo schermo esterno, aprire lo smartphone e continuare a utilizzarla dal display flessibile interno. Il pannello da 7,3 pollici permette anche di usare fino a 3 applicazioni in simultanea, cosa che finora non era possibile fare su nessun smartphone. Il Galaxy Fold può anche essere collegato a un computer tramite Samsung DeX.

Prezzo e data di uscita Galaxy Fold in Italia

Il dispositivo non arriverà immediatamente in Europa: bisognerà aspettare il mese di giugno. La nota dolente del Galaxy Fold è il prezzo: il dispositivo costerà più di 2000 euro.