Libero
Google discover Fonte foto: THE YOOTH/ Shutterstock
APP

Google Discover diventa più smart, con il nostro aiuto

Google Discover sta cambiando il modo in cui gli utenti possono esprimere il loro apprezzamento, o meno, per vari tipi di contenuti

Google Discover, il feed personalizzato di notizie, video e pubblicità che viene mostrato su tutti gli smartphone Android facendo swipe dalla Home, e che compare anche quando apriamo una nuova tab vuota su Chrome, cambia in continuazione e sta per cambiare ancora. Negli Stati Uniti, infatti, sono già in corso diversi test e sono comparse diverse modifiche al flusso di Discover, che ora può essere personalizzato in modo più accurato. In questo modo Discover diventa ancor più coerente con i nostri gusti e i nostri interessi.

Google Discover: cosa cambia per i video

La prima novità, già online da alcuni giorni sia in USA che in Italia, riguarda i video che vengono proposti dentro il feed di Discover. Si tratta, ovviamente, di video pubblicati su YouTube, la piattaforma di proprietà di Google.

Ora è possibile esprimere in modo esplicito il "non gradimento" non solo del singolo video, ma anche del canale. Facendo tap sui tre puntini in basso a destra del video, infatti, ora compaiono queste opzioni:

  • Non mi interessa
  • [ARGOMENTO] non mi interessa
  • Non mostrare i contenuti di [CANALE] su YouTube
  • Non mostrare contenuti di YouTube

La terza scelta è la novità: adesso possiamo bloccare un canale, impedendogli di comparire nel nostro feed personalizzato di Discover.

Google Discover: cosa cambia per gli articoli

Simile, ma ancor più raffinata, è la selezione degli interessi per quanto riguarda gli articoli. Questa novità, però, non è ancora arrivata a tutti in Italia ed è in fase di distribuzione negli Stati Uniti. Con il solito tap sui tre puntini sotto l’articolo a breve potremo scegliere tra:

  • Non mi interessa
  • Non sono interessato all’argomento >
  • Non mostrare i contenuti di [SITO WEB]

Facendo tap sulla seconda opzione si apre, nella parte bassa dello schermo, una ulteriore selezione di argomenti correlati all’articolo di partenza. Nel caso di un articolo su una scoperta archeologica relativa al regno del faraone egizio Ramses II, avvenuta in Israele, compaiono ad esempio questi quattro argomenti:

  • Ramses II
  • Archeologia
  • Mummie
  • Israele

Possiamo quindi dire a Google Discover che non ci interessa l’argomento Ramses II, né ci importa delle mummie, ma per noi è interessante l’archeologia. Di conseguenza Discover continuerà a mostrarci articoli sulle scoperte archeologieche, a meno che tali articoli non siano su scoperte che hanno a che fare con il faraone Ramses II o con le mummie egizie.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963