Libero
HOW TO

Ho. Mobile, come funziona il nuovo servizio di autoricarica

I clienti ho. Mobile hanno la possibilità di usare il servizio di Autoricarica sulla propria SIM: ecco come funziona e come attivarlo

pin sim ho. mobile Fonte foto: Piotr Swat / Shutterstock.com

I clienti ho. Mobile, uno dei principali operatori virtuali del mercato di telefonia mobile in Italia, hanno la possibilità di attivare il servizio Autoricarica. Si tratta di un sistema molto comodo che consente di non dover effettuare ricariche del credito prima del rinnovo della propria offerta.

Con il servizio Autoricarica attivo, infatti, sarà l’operatore a gestire in automatico l’intera procedura, addebitando l’esatto importo del canone della propria offerta sullo strumento di pagamento scelto dal cliente in fase di configurazione del servizio. Con l’Autoricarica attiva non si correrà il rischio di non avere credito a sufficienza per rinnovare la propria offerta.

Ricordiamo, infatti, che senza credito sufficiente non è possibile completare il rinnovo. In questi casi, la connessione e l’utilizzo della rete telefonica saranno bloccati fino a quando l’utente non provvederà a effettuare una ricarica. Per saperne di più sull’operatore, invece, è possibile dare un’occhiata alla guida su come richiedere e attivare una SIM ho. Mobile.

Vediamo come funziona e come attivare il servizio di Autoricarica con ho. Mobile.

Come funziona l’autoricarica con ho. Mobile

Attivando il servizio Autoricarica è possibile automatizzare la procedura di ricarica del credito della propria SIM. Grazie a questo servizio, infatti, l’utente riceverà una ricarica mensile con importo esatto del canone della propria offerta.

Chi ha un’offerta da 7,99 euro al mese e ha 1 euro di credito, quindi, non dovrà ricaricare 10 euro per coprire il costo del canone mensile. L’importo esatto del canone (7,99 euro) sarà addebitato sullo strumento di pagamento scelto dall’utente in fase di attivazione del servizio di Autoricarica.

Questo servizio potrà poi essere disattivato in qualsiasi momento. Non ci sono vincoli e, soprattutto, non ci sono costi aggiuntivi per chi attiva l’Autoricarica. Basta solo avere una carta di pagamento o un account PayPal per completare l’operazione.

Come attivare l’autoricarica con ho. Mobile

Per attivare il servizio è sufficiente aprire l’app ho. Mobile e accedere con l’account a cui è stato abbinato il proprio numero di cellulare. Chi non ricorda i dati d’accesso, può seguire la procedura di recupero che consentirà di rientrare in possesso delle credenziali d’accesso in pochi secondi.

A questo punto, dalla pagina principale dell’app, bisogna premere su Ricarica e poi scegliere Autoricarica. Per completare l’operazione è necessario scegliere Attiva e poi selezionare il metodo di pagamento con cui effettuare la ricarica periodica.

ho-mobile

Tra le opzioni disponibili troviamo la ricarica con una carta Visa o Mastercard, con il proprio account PayPal oppure con Google Pay. Il sistema fornirà anche un’informazione in merito alla data in cui è previsto l’addebito della prossima ricarica.

Completata la scelta, è sufficiente dare una conferma premendo sul tasto Attiva l’autoricarica.