Libero
TV PLAY

House of the Dragon 2 sarà più corta

La seconda stagione dello spinoff di Game of Thrones avrà meno episodi rispetto alla prima stagione. Ma a quanto pare sarà molto densa di eventi

Chiara Beretta Giornalista freelance

Chiara Beretta è giornalista professionista e collabora con testate nazionali, online e cartacee. Su Libero Tecnologia scrive di serie tv, film e spettacolo.

house of the dragon Fonte foto: HBO

Sono stati diffusi negli scorsi giorni alcuni nuovi dettagli su House of the Dragon 2, l’attesa seconda stagione della serie HBO (trasmessa in Italia su Sky e in streaming su NOW) interamente dedicata alle vicende che vedono protagonista casa Targaryen. Questo primo spinoff de Il trono di spade, ambientato circa due secoli prima rispetto agli eventi mostrati nella serie principale, è basata sul romanzo Fuoco e sangue di George R. R. Martin.

House of the Dragon 2: novità e anticipazioni

La principale novità recentemente diffusa su House of the Dragon 2 riguarda il numero di episodi: non dieci come la prima stagione, ma otto. Lo ha confermato in un’intervista a The Hollywood Reporter la regista Claire Kilner, che ha specificato che la minore durata della seconda stagione non influenzerà negativamente la qualità degli episodi, che saranno comunque avvincenti e visibilmente notevoli.

Le puntate della stagione 2 si preannunciano inoltre molto ricche di eventi: sempre la regista Kilner ha detto che talvolta è stato difficile riuscire a condensare in una sola ora tutto ciò che accade in un singolo episodio. Lo showrunner Ryan Condal, sempre secondo quanto riportato dalla regista, ha scelto di dare alla nuova stagione «una buona apertura e un buon finale».

House of the Dragon 2 e la Barriera

Stando ad altre indiscrezioni, poi, la seconda stagione della serie potrebbe includere alcune scene ambientate alla Barriera, un luogo iconico e ben noto agli spettatori di Game of Thrones. La Barriera è l’imponente sbarramento di ghiaccio che separa i Sette Regni dalle lande invernali: si trova nell’estremo nord del continente ed è stata costruita per difendersi dagli Estranei.

Come hanno subito notato i fan più attenti, nei capitoli scritti da George R.R. Martin da cui è tratta House of the Dragon 2 non ci sono scene ambientate alla Barriera. Se l’indiscrezione sarà confermata o si rivelerà esatta, dunque, significa che HBO sta arricchendo la trama con elementi inediti.

In effetti nel finale della prima stagione Rhaenyra Targaryen (interpretata da Emma D’Arcy) invia il figlio Jacaerys Velaryon (Harry Collett) a Grande Inverno per parlare con Lord Cregan Stark e assicurarsi la lealtà del sovrano del nord. Nelle pagine di Martin la missione viene portata a termine con successo. Può darsi che la serie, prendendosi qualche libertà creativa, porti Jacaerys a visitare non solo Grande Inverno, ma anche la Barriera.

Quando esce House of the Dragon 2?

Sulla data di uscita della seconda stagione di House of the Dragon non ci sono ulteriori aggiornamenti rispetto a quanto già anticipato in passato.

La produzione della stagione 2 a quanto pare non sta subendo particolari ritardi a causa dello sciopero degli attori e degli sceneggiatori in corso già da qualche mese a Hollywood. Le riprese dei nuovi episodi in effetti si sono svolte principalmente nel Regno Unito e coinvolgendo attori britannici, che sono iscritti a un differente sindacato che tra l’altro non prevede la possibilità di uno “sciopero di solidarietà” per i colleghi statunitensi.

Non è escluso, comunque, che lo sciopero a Hollywood possa influenzare indirettamente la programmazione della seconda stagione della serie. Il debutto di House of the Dragon 2 è stato infatti annunciato per il 2024 ma, come fanno notare alcuni osservatori, non è detto che HBO sia disposta a presentare al pubblico una serie così importante e di successo come se fosse un “tappabuchi”, cioè banalmente in sostituzione delle numerose altre serie tv che sono attualmente ferme a causa dell’agitazione sindacale.

TAG: