Libero
documentario rapper Lil Baby Fonte foto: Prime Video
TV PLAY

Il docu-film sul rapper Lil Baby

Dalla prigione alla vetta delle classifiche: sta per arrivare il film che racconta la storia di uno dei più noti cantanti statunitensi

Presentato in anteprima al Tribeca Festival, il docu-film Untrapped: The Story of Lil Baby sta per arrivare su Prime Video. Prodotto da Quality Films, MGX Creative e 4PF, il film-documentario di Karam Gill racconta la storia del rapper statunitense Lil Baby ripercorrendo la sua rapida ascesa al successo.

Oggi quello di Lil Baby (classe 1994, all’anagrafe Dominique Armani Jones) è uno dei nomi dominanti sulla scena, ma la strada per arrivare a sedersi nell’Olimpo del rap contemporaneo non è stata semplice. Da adolescente Lil Baby aveva una certa notorietà tra le strade della sua città natale, Atlanta, ma poi è stato arrestato e mandato in prigione. Rilasciato nel 2016, ha scelto di non tornare ai "soldi facili" della strada ma di puntare sul suo talento per provare ad avere successo come rapper. Una decisione vincente, dato che il suo secondo album, My Turn, è stato il più venduto del 2020.

Lil Baby: il carcere, la musica e l’attivismo

Il documentario ripercorre nel dettaglio le tappe della carriera di Lil Baby dal 2017, anno del suo esordio ufficiale nel mondo della musica, a oggi. Non mancano i cenni agli anni dell’adolescenza, all’esperienza in prigione (fu arrestato per spaccio di marijuana) e nemmeno, ovviamente, all’uomo che è diventato: un cantante di successo, un padre devoto e una voce potente nella lotta per la giustizia razziale e per la riforma della polizia.
La questione razziale, di drammatica attualità negli Stati Uniti (ma non solo), è un tema caro anche a Lil Baby: nel docu-film si parlerà infatti anche del suo attivismo su questo fronte e della sistematica oppressione che colpisce le persone non bianche, afroamericane e afrodiscendenti.

Iscriviti a Prime Video per vedere Untrapped: The Story of Lil Baby

Cosa ha detto Lil Baby sul documentario

«Sono fortunato a poter raccontare la mia storia e aver trovato persone interessate ad ascoltarla. Questo film è un vero e proprio sguardo rivolto al mio viaggio, e se ispira anche una sola persona a credere di poter superare le difficoltà e a osare inseguire un sogno, allora valeva ogni centesimo speso e ogni ora lavorata. La mia storia è la storia di molte persone e sono entusiasta di condividerla», ha detto in una nota stampa Lil Baby riguardo il documentario, che annovera tra i produttori anche Pierre "P" Thomas, Kevin "Coach K" Lee, Karam Gill, Daniel Malikyar, Andrew Primavera e Blase Biello.

«Questo progetto è in lavorazione da diversi anni ormai, durante alcuni dei momenti più difficili che il nostro Paese ha dovuto affrontare», ha aggiunto il regista Karam Gill, riferendosi evidentemente anche alle proteste razziali contro gli abusi della polizia statunitense avvenute negli ultimi anni. «Non potrei essere più orgoglioso dell’intero team di regia e della ininterrotta collaborazione tra Quality Films e MGX Creative nel creare un altro progetto significativo che faccia luce su questioni sociali più ampie».

Quando esce Untrapped: The Story of Lil Baby

Untrapped: The Story of Lil Baby esce su Prime Video il 26 agosto e sarà visibile in versione originale e sottotitolata.

Iscriviti a Prime Video per vedere Untrapped: The Story of Lil Baby

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963