Libero
TV PLAY

Il vino italiano protagonista di una docuserie

Nelle nuove puntate di "B.E.V.I. - L’Arte del vinificare" si viaggia in Italia per scoprire i progetti che uniscono vino, arte, design e architettura

BEVI l'arte del vinificare docuserie Fonte foto: Sky

La tradizione enogastronomica italiana è già stata al centro di tanti progetti per il piccolo e grande schermo, alcuni con un taglio più documentaristico e altri squisitamente votati all’intrattenimento. Tra le tante, si può citare ad esempio la serie Dinner Club: disponibile su Prime Video, è condotta dallo chef stellato Carlo Cracco, in compagnia di altri personaggi amati dal pubblico. Per gli appassionati di vino e vinificazione c’è invece B.E.V.I. – L’arte del vinificare, di cui sta per uscire una nuova stagione.

La docuserie dedicata al vino italiano

B.E.V.I. – L’Arte del vinificare (la sigla sta per bacche, enologi e vinattieri d’Italia) è una docuserie dedicata al mondo del vino in Italia, in particolare all’arte della vinificazione, alle persone che la portano avanti e ai luoghi in cui avviene, che spesso ospitano anche opere di arte contemporanea, progetti filantropici e costruzioni dal design interessante.

I nuovi episodi della docuserie tornano a viaggiare lungo l’Italia per scoprire quali cantine, da nord a sud, riescono a realizzare questo interessante connubio tra vino, arte e architettura, oltre che tra tradizione e innovazione.

BEVI, il riassunto delle nuove puntate

B.E.V.I. – L’Arte del vinificare inizia in Lombardia con la puntata “Una visione diventata realtà”, che racconta la storia imprenditoriale di Bellavista, azienda fondata da Vittorio Moretti e diventa un modello da seguire per le aziende vinicole in Franciacorta.

La seconda puntata, “Per un miglior mondo del vino”, porta gli spettatori in Toscana in un’azienda storica di Montalcino. Nota in tutto il mondo per i suoi vini, è un luogo in cui abitano anche la storia, la cultura e l’arte. La terza puntata è ambientata in Sardegna (non a caso si intitola “I volti della Sardegna”): a raccontare la sua storia è Gavino Sanna che, dopo una vita come pubblicitario, ha fondato Mesa nel cuore del Sulcis Iglesiente, una cantina con vocazione artistica.

“Il cuore verde del vino” è la quarta puntata della docuserie, ambientata in Sicilia. Protagonista è la famiglia Faro che, lavorando dai piedi dell’Etna, si è fatta apprezzare in tutto il mondo per i suoi tesori (Pietradolce, Radicepura e Donnacarmela), i suoi giardini d’arte e la sua cantina che raccoglie opere uniche.

La quinta puntata “Very Italian, Very Franciacorta” torna in Lombardia per esplorare meglio la Franciacorta, luogo ricco di storia, abitato da molteplici anime e senza dubbio la culla di una vera eccellenza italiana. La sesta e la settima puntata sono entrambe ambientate in Toscana. “Un viaggio al femminile” racconta di Petra, cantina con una storia fatta soprattutto da donne. “Il mondo in una bottiglia” indaga la joint venture italo-francese che ha dato vita, nella Maremma, a Rocca di Frassinello.

“Vivere il vino emozionandosi”, l’ottava puntata, porta gli spettatori tra Sicilia e Toscana e mostra ancora una volta cosa vuol dire legare insieme vino e arte. A Trapani la Casa Vinicola Fazio ha commissionato all’artista Nicola Pucci la realizzazione di un murale nella cantina, mentre a San Felice in Toscana il borgo antico è rinato con un albergo diffuso, un ristorante stellato, una cantina rinomata e un progetto filantropico. L’ultima puntata, “Il meglio della stagione”, riprende il filo rosso che da nord a sud, dalla prima all’ultima puntata, ha guidato gli spettatori tra vino, arte, architettura e design.

Quando e dove vedere BEVI, la docuserie su vino e arte

B.E.V.I. – L’arte del vinificare, prodotta da ArtLouder con il contributo di Winearound e in collaborazione con Vinitaly and The City, va in onda a partire da martedì 12 settembre alle 20.40 su Sky Arte e in streaming su NOW. È disponibile on demand. È prevista l’uscita di una nuova puntata a settimana, sempre alle 20.40.