APPLE

IOS 14, le novità del nuovo sistema operativo dell'iPhone

IOS 14 potrebbe cambiare nome in iPhone OS: l'annuncio durante la WWDC 2020. Ecco tutte le altre novità realizzate per il sistema operativo mobile

Apple si prepara alla Worldwide Developers Conference 2020, l’appuntamento annuale dedicato agli sviluppatori in cui presenta le nuove versioni dei suoi sistemi operativi. I protagonisti sul palco saranno i vari iOS, watchOS, macOS e tvOS. Ci potrebbe essere spazio anche per alcune novità hardware, con la presentazione dei nuovi Mac con processore ARM, novità su cui Apple sta lavorando da oramai un po’ di tempo.

L’attenzione principale, però, sarà su iOS 14, la prossima versione del sistema operativo dell’iPhone. Si fanno sempre più insistenti le voci di un possibile cambio di nome: da iOS a iPhone OS. La scelta deriva da una nuova strategia messa in campo da Apple, che vuole abbinare al nome del prodotto anche il sistema operativo usato. D’altronde già accade per l’Apple Watch, l’iPad, l’Apple TV e i computer Mac. Il nome non sarà l’unica novità che Apple sta preparando per iPhone OS o iOS 14, ma ci saranno nuove funzionalità e piccoli miglioramenti da molto tempo richiesti dagli utenti.

iOS 14 o iPhoneOS?

Il primo quesito a cui la conferenza d’apertura della WWDC 2020 dovrà dare una risposta è il nome della nuova versione del sistema operativo dell’iPhone. Sono sempre di più i rumors che parlano di una cambio di rotta da parte di Apple e di un re-branding per iOS che dovrebbe diventare iPhone OS, in modo da creare un tutt’uno tra lo smartphone e il sistema operativo.

Una cambio che, però, non dovrebbe creare disagi agli utenti: le funzionalità principali e l’interfaccia utente resteranno le stesse.

iPhone OS, arrivano i widget sull’homescreen

Se ne parla oramai da diversi anni e ora sembra che sia arrivato il loro momento: Apple potrebbe portare su iPhoneOS i widget tanto richiesti dagli utenti. Per chi non lo sapesse, i widget sono delle mini versioni delle app più utilizzate che permettono di accedere ad alcune funzioni direttamente dall’homescreen dello smartphone. Su Android sono già presenti da diversi anni e ora anche Apple sembra essersi convinta a utilizzarli.

Cambiare le app di default

Fin dal lancio dell’iPhone, Apple ha fatto in modo che le app con cui aprire di default link e contenuti multimediali fossero quelle dell’azienda di Cupertino: Mappe per le indicazioni stradali, Apple Music per i brani da ascoltare e Safari per i link dei siti internet. Con iOS 14 Apple potrebbe dare maggiore libertà agli utenti e permette loro di utilizzare di default anche app di terze parti.

Novità per iMessage

L’applicazione di messaggistica disponibile per tutti gli utenti iPhone si aggiorna con novità importanti. All’interno delle chat di gruppo sarà possibile utilizzare la chiocciola “@” per menzionare una persona specifica, come già accade sulle altre piattaforme di messaggistica. Inoltre, sarà possibile cancellare un messaggio già inviato.

iPhone OS, arrivano nuove applicazioni

Gli sviluppatori hanno lavorato anche su nuove applicazioni che saranno disponibili con l’aggiornamento. Si parla di una nuova app per il fitness, dove monitorare tutti gli allenamenti e che è in grado di supportare la corsa, il ciclismo, lo yoga e tante altre attività. L’app dovrebbe essere gratuita, ma potrebbe prevedere anche il pagamento di un abbonamento per alcune funzionalità premium.

Oltre al fitness, un altro campo su cui Apple sta lavorando è la realtà aumentata. Sull’iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max verrà aggiunto il sensore LiDAR e per questo motivo arriverà anche una nuova app che sfrutterà al meglio i filtri AR.

Compatibilità iPhone OS

Buone notizie per quanto riguarda la compatibilità: iPhone OS sarà disponibile per tutti gli smartphone su cui è presente iOS 13. Ecco la lista completa:

  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro
  • iPhone 11 Pro Max
  • iPhone Xr
  • iPhone Xs
  • iPhone Xs Max
  • iPhone X
  • iPhone 8 e iPhone 8 Plus
  • iPhone 7 e iPhone 7 Plus
  • iPhone 6s e iPhone 6s Plus
  • iPhone Se (prima e seconda generazione).

Quando sarà disponibile l’aggiornamento

iOS 14 o iPhone OS dovrebbe essere disponibile dalla seconda metà di settembre, come oramai ci ha abituato Apple negli ultimi anni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963