Libero
iphone 14 pro max Fonte foto: Thanes.Op / Shutterstock
APPLE

IPhone 15 avrà un design tutto nuovo

Addio ai bordi ad angolo retto delle recenti serie di iPhone e spazio a un design più arrotondato, come quello dei vecchi iPhone X e 11

Mancano circa 9 mesi al lancio dei nuovi iPhone 15, ma tra rendering (non ufficiali), rumor, anticipazioni e chi ne ha più ne metta, il melafonino rimane uno degli smartphone più chiacchierati del web. E l’ultima di queste indiscrezioni si concentra sul design, che a quanto pare, per la nuova serie 15, ritornerà alle origini.

iPhone 15, tornano i bordi arrotondati

Le ultime indiscrezioni descrivono un iPhone 15 che tornerà ad avere i bordi arrotondati, ricalcando di fatto il design dei modelli iPhone X e iPhone 11. Secondo i rumor questa scelta da parte di Apple è stata dettata dal fatto di rendere più maneggevole lo smartphone che a quanto pare sarà un poco più pesante del modello attualmente in commercio.

Probabilmente debutterà anche una nuova colorazione viola per il solo modello iPhone 15 Pro, che si affiancherà alle classiche oro, bianco e nero. Sempre il 15 Pro dovrebbe presentarsi con una scocca posteriore con curvatura 2.5D e con un vetro a protezione un poco più spesso.

Per quanto riguarda i materiali utilizzati sembra certo che Apple opti per la lega in titanio per i modello iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max (quest’ultimo potrebbe anche chiamarsi iPhone 15 Ultra), mentre il modello standard e il 15 Plus verranno realizzato con il solito alluminio aerospaziale.

Saranno quasi sicuramente tre i sensori fotografici posizionati in un’isola sul retro, ma a questo riguardo ci sono pareri discordanti sul design di questa zona dedicata alla fotografia. Molto probabilmente iPhone 15 Pro Max arriverà con una fotocamera periscopica, mentre iPhone 15 e iPhone 15 Plus sarebbero dotati dell’attuale sensore da 48 MP che Apple propone su iPhone 14 Pro.

iPhone 15, le novità sotto la scocca

Design a parte, iPhone 15 dovrebbe arrivare, a meno di clamorosi colpi di scena, con il nuovo SoC Apple A17 Bionic realizzato da TSMC con un processo a 3 nm. Bisogna sottolineare che gli attuali iPhone 14 dispongono di un chip A16 Bionic che non è un vero modello a 4 nm in quanto la stessa TSMC lo descrive come "una versione migliorata del processore realizzato a 5 nm".

Un nuovo SoC realizzato con un processo produttivo migliore porta come normale conseguenza un miglioramento delle prestazioni e una migliore efficienza. Si dice infatti che il consumo di batteria del nuovo A17 Bionic sia il 35% in meno dell’attuale A16 Bionic. Un mix perfetto che Apple si appresta a lanciare con i suoi nuovi iPhone 15 che con tutta probabilità saranno annunciati a settembre 2023.

 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963