android vpn Fonte foto: Shotterstock
APP

La VPN gratis di Google è arrivata in Italia: come attivarla

Il servizio è ora disponibile in USA, Canada, Messico, Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito: ecco come funziona e come attivarlo.

Una delle funzionalità più interessanti di Google One, il servizio di spazio in cloud in abbonamento di Google, è arrivata anche in Italia: si tratta della VPN per gli smartphone Android, la Virtual Private Network grazie alla quale è possibile navigare in modo sicuro e anonimo sul Web criptando i dati e mascherando l’indirizzo IP del telefono.

Lanciato a fine 2020 negli Stati Uniti, questo servizio è stato ora esteso ad altri Paesi: Canada, Messico, Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito. E’ già disponibile ed attivabile, gratuitamente, per gli utenti Google One che hanno i prerequisiti necessari e, secondo Google, è diversa e migliore dalle altre VPN disponibili in commercio. La cosa molto interessante della VPN di Google è la policy “no log: neanche Google traccia il comportamento e la navigazione dell’utente, cosa che invece fanno molte VPN gratuite e persino alcune a pagamento. Ecco i dettagli di questa nuova funzione e come attivarla sugli smartphone Android.

Google VPN: come funziona

Tecnicamente la VPN di Google non funziona in modo diverso dalle altre: una volta attivata crea una connessione criptata, attraverso cui passano tutti i dati. Qualora un hacker riuscisse a inserirsi nella trasmissione (tramite un cosiddetto attacco “man-in-the-middle“), avrebbe a disposizione solo un flusso di dati criptati, quindi illeggibili.

L’indirizzo IP del dispositivo viene inoltre anonimizzato, ma quello fittizio risulterà comunque come un indirizzo italiano. Questo vuol dire che i siti che visitiamo sapranno comunque che la connessione parte da un telefono o un tablet in Italia, anche se non potranno sapere esattamente da dove.

Questa scelta di Google ha un motivo molto semplice: usare un indirizzo IP mascherato di un altro Paese è uno dei metodi più usati per accedere a contenuti in streaming non disponibili in Italia. Se Google avesse permesso questa pratica si sarebbe trovata contro tutta l’industria dello streaming e tutte le piattaforme come Netflix e Amazon Prime Video.

Google, infine, promette una connessione molto veloce, anche se non spiega esattamente come verrà ottenuta. La navigazione tramite VPN, in ogni caso, non potrà mai avere la stessa velocità di una connessione senza VPN.

Google VPN: come attivarla

La VPN di Google è gratuita per tutti gli utenti Google One con un piano da almeno 2 TB di spazio di archiviazione cloud (9,99 euro al mese o 99,99 euro l’anno) e al momento non è possibile aggiungerla come opzione ai piani di taglio inferiore, neanche pagandola a parte.

Chi ha un piano da 2 TB non deve far altro che aprire l’app di Google One e attivare l’apposito toggle. Chi ha un Piano Famiglia collegato all’account Google One può attivare la VPN su un massimo di 6 dispositivi, ma sarà necessario installare l’app Google One su ognuno di essi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963