Libero
microsoft defender antivirus Fonte foto: monticello / Shutterstock
APP

L'antivirus di Windows arriva su Android e Mac

L'antivirus gratuito di Windows non sarà più solo per Windows: Microsoft si prepara a renderlo multipiattaforma

Nel corso degli anni Microsoft Defender (ex Windows Defender) è passato dall’essere un antivirus snobbato dagli utenti più esperti, che lo disattivavano per poter installare antivirus commerciali senza creare conflitti, all’essere l’antivirus di riferimento per il mondo Windows: oggi, infatti, la stragrande maggioranza degli utenti del sistema operativo di Microsoft non usa altro antivirus se non Defender. A quanto pare, a breve, potranno farlo anche gli utenti Mac e Android.

Sul Microsoft Store, infatti, è apparsa una pagina di anteprima del nuovo Defender, classificato come prodotto Microsoft ma disponibile, ed è questa la novità, anche per altri sistemi operativi. O, meglio: la descrizione dell’applicazione antivirus e di sicurezza informatica riporta la descrizione "La sicurezza, semplificata. Microsoft Defender è la tua difesa personale contro le minacce digitali. Proteggi i tuoi dispositivi su tutti i sistemi operativi inclusi Windows, Apple e Android". Ciò vuol dire, in pratica, che Defender diventa multipiattaforma e potrà essere scaricato e installato anche sugli smartphone Android e sui computer Apple Mac.

Il nuovo Microsoft Defender

Va però specificato che il Defender di cui stiamo parlando è una nuova app, in gran parte ridisegnata e riscritta dagli sviluppatori di Microsoft. L’interfaccia è stata di molto semplificata, mentre è stata aggiunta la possibilità di controllare la sicurezza di tutti i dispositivi collegati ad uno stesso account Microsoft.

Il nuovo Defender deriva dal progetto "Gibraltar", che prevede anche una versione per iOS (evidentemente non ancora pronta). Al momento, come si può vedere anche dalla pagina pubblicata sul Microsoft Store, l’antivirus Defender resta gratuito.

Perché Microsoft regala l’antivirus

Che Microsoft regali l’antivirus ai suoi utenti Windows non è affatto strano: tutti oggi si aspettano che un sistema operativo sia sicuro e che abbia strumenti specifici contro i malware e le minacce informatiche.

Ma perché regalarlo anche agli utenti Android e, addirittura, agli utenti Mac? In realtà Microsoft sviluppa già diversi software per Android e macOS, come il browser Edge (gratuito) e la suite Microsoft 365 (ex Microsoft Office, a pagamento). La scelta di offrire gratuitamente anche l’antivirus Defender è probabilmente un tentativo per spingere più utenti a creare un account Microsoft, al fine di spingerli gradualmente a provare più prodotti Microsoft.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963