Libero
lg cinebeam 4k proiettore tiro ultracorto Fonte foto: LG
SMART EVOLUTION

LG Cinebeam 4K: un nuovo super proiettore arriva in Italia

Arriva anche in Italia uno dei proiettori più interessanti del 2022: è LG CineBeam 4K HU715Q, non è un prodotto economico, ma promette audio e video di alta qualità anche all'aperto

LG ha presentato ufficialmente in Italia il nuovo proiettore laser CineBeam 4K HU715Q a tiro ultra-corto. Il che significa che è possibile proiettare le immagini sia su parete sia su uno schermo dedicato, anche da una distanza estremamente ridotta, pari a soli 21,7 cm dalla parete, senza per questo perdere qualità.

Il proiettore si presenta piacevolmente compatto e semplice da installare, adatto agli spazi interni ma ovviamente si può usare anche esternamente, grazie alla tecnologia Brightness Optimizer che regola la luminosità delle immagini sulla base di quella ambientale (ha un sensore apposito). La cura del design del nuovo LG CineBeam 4K HU715Q è particolarmente evidente e interessante: si propone simile a un complemento d’arredo, compatibile con tutti gli stili, essendo stato progettato con una fodera in tessuto premium realizzata dell’azienda tessile danese Kvadrat. Inoltre, grazie al sistema operativo webOS 6.0, LG CineBeam HU715Q è compatibile con Apple AirPlay 2 e Mirroring con Miracast, per la condivisione immediata dei propri contenuti dai dispositivi Apple e Android e supporta le app di tutti i principali servizi di streaming come Netflix, Amazon Prime Video, Disney+, YouTube e Apple TV. Non serve collegaro ad un PC o uno smartphone, quindi, per vedere i servizi ai quali siamo abbonati.

LG CineBeam 4K HU715Q: caratteristiche tecniche

Come anticipato il HU715Q è un proiettore laser di tipo Ultra Short Throw (UST) ossia a "tiro ultra corto" in cui sono state integrate tecnologie sofisticate come la luminosità automatica e la possibilità di avere un’immagine da 100 pollici quando posizionato a soli 21,7 centimetri dalla parete, ma allontanandolo un po’ si arriva a 120 pollici di dimensione massima che vogliono dire coprire una superficie larga 2,6×1,5 metri.

La tecnologia laser genera 2.500 ANSI lumen, con un rapporto di contrasto di 2.000.000:1 che permette allo spettatore di vedere più dettagli nelle scene molto scure o molto chiare. Non manca il supporto ai formati HDR e HLG e alla tecnologia Filmmaker Mode, in grado di riprodurre i film in modo più fedele all’idea originale che aveva in mente il regista, senza cioè "sporcare" troppo le immagini con algoritmi e correzioni di colore.

La correzione trapezoidale con deformazione a 4, 9 e 15 punti consente l’allineamento orizzontale e verticale e un posizionamento senza distorsioni, anche se il proiettore non è perfettamente allineato al telo o al muro.

Per quanto riguarda il comparto audio, il proiettore LG HU715Q presenta un impianto audio stereo a 2.2 canali con quattro speaker integrati, per un totale di 40 W di potenza. Si tratta di una potenza assolutamente da non sottovalutare, ben superiore a quella della stragrande maggioranza delle smart Tv moderne e che ci lascia sperare di poter usare all’esterno questo proiettore senza essere costretti a collegarlo ad ulteriori speaker.

Tuttavia, per chi chiedesse di più è presente anche l’opzione surround quando il proiettore è collegato a uno o due altoparlanti Bluetooth esterni.

Infine, LG promette 20.000 ore di utilizzo senza che si bruci la lampada, una durata quattro volte superiore rispetto alle lampade convenzionali.

LG CineBeam 4K HU715Q: prezzo e disponibilità

Il proiettore HU715Q è già disponibile in Italia, in pre-ordine sul sito ufficiale di LG, a un prezzo di 3.299 euro.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963