Libero
apple business essentials Fonte foto: Apple
APPLE

LG farà schermi pieghevoli per Apple: ma per quale prodotto?

Apple, prima o poi, lancerà il suo primo "foldable": non sappiamo ancora che tipo di prodotto sarà, ma molto probabilmente lo schermo sarà prodotto da LG

Secondo informazioni diffuse dall’affidabile testata coreana The Elec, Apple sta collaborando con LG per sviluppare un display OLED pieghevole con vetro ultrasottile per futuri modelli di iPad e MacBook. La prima novità riguarda proprio l’uso di vetro, materiale più pregiato che andrebbe a sostituire la classica pellicola di poliammide. Altra novità riguarda il fatto che questa notizia rappresenti un segnale concreto che proviene dalla catena di approvvigionamento di Apple.

Ciò confermerebbe che a Cupertino al momento sono in fase di sviluppo i primi dispositivi pieghevoli di grandi dimensioni. Lo conferma anche il recente rapporto di Ross Young, uscito a febbraio 2022, in cui l’analista di Display Supply Chain Consultants (DSCC) spiega che Apple ha probabilmente ritardato il suo iPhone pieghevole fino al 2025 mentre sono in fase di test per MacBook pieghevoli con display aperto delle dimensioni di circa 20 pollici di diagonale. Detto ciò, è da considerare che Apple è a lavoro ormai già da molto tempo sui display pieghevoli con test e progetti che però non è chiaro se siano orientati verso gli iPad o i MacBook. Di certo sappiamo, sempre da The Elec, che quest’anno LG Display fornirà ad HP pannelli OLED 4K pieghevoli da 17 pollici, destinati a un notebook pieghevole con display chiuso da 11 pollici di diagonale. LG Display ha una crescente esperienza nei display OLED pieghevoli, avendo fornito il pannello del display da 13,3 pollici per il Lenovo ThinkPad X1 Fold. Il mondo degli schermi pieghevoli, quindi, è in fermento e molte novità sono in arrivo.

Come funzionerebbe un MacBook pieghevole?

Secondo quanto scrive Young nel suo Rapporto, questi dispositivi potrebbero formare una categoria di prodotti completamente nuova per Apple e risultare come device dal doppio uso. In base alle previsioni, avremmo schermi che quando piegati sarebbero in grado di funzionare come un notebook di schermo regolare con una tastiera di dimensioni standard di circa 11 pollici di diagonale.

Ma una volta aperti, si trasformerebbero in un un monitor da 20 pollici di diagonale da integrare con una tastiera esterna. I dispositivi sarebbero dotati di risoluzione 4K o superiore.

Sommando le anticipazioni fatte da The Elec e da Young oggi comprendiamo che il nuovo pieghevole di Apple sarebbe di fatto un notebook con schermo pieghevole che potrebbe essere una via di mezzo tra un iPad e un MacBook.

Apple Fold: quando arriva

Il periodo di lancio potrebbe però essere ancora molto lontano: secondo le previsioni di Ross Young, il notebook pieghevole di Apple potrebbe ragionevolmente vedere la luce tra il 2026 e il 2027. Apple, d’altronde, non introduce mai una nuova tecnologia nella sua gamma di prodotti: aspetta sempre che sia pienamente matura.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963