Libero
Lo spettacolo dell'eclissi totale di Luna Fonte foto: NASA
SCIENZA

La luna, a novembre, stupisce: ecco dove e quando sarà possibile vederla

È uno degli spettacoli astronomici più affascinanti di sempre, e non ve ne sarà un altro per molto tempo: ecco dove e quando ammirare l'eclissi totale di Luna.

Grandi e piccini, astronomi o semplici curiosi: il cielo è da sempre una tela di affascinanti sorprese che conquistano proprio tutti, quasi come una vera magia. E il mese di novembre si rivela ricco di spettacoli "stellari", che terranno milioni di persone con i nasi all’insù. Il più suggestivo è l’eclissi totale di Luna, che oscurerà la volta celeste per interminabili minuti. Un’occasione da non lasciarsi sfuggire, perché la prossima è prevista solamente nel 2025.

L’eclissi totale di Luna: dove e quando vederla

I fenomeni astronomici hanno sempre incantato le persone, sin dai tempi più antichi – quando tutto sembrava magico. Oggi sappiamo molto di più su ciò che accade nello spazio, ma lo stupore davanti a certi spettacoli è ancora puro e genuino. In un novembre davvero emozionante dal punto di vista astronomico, c’è un appuntamento che sicuramente i curiosi non possono perdere. Si tratta dell’eclissi totale di Luna, un evento che si era già verificato lo scorso maggio (e che tornerà ad oscurare i nostri cieli solamente tra qualche anno).

L’eclissi è un fenomeno particolarmente suggestivo, e nel 2022 ne abbiamo avute molte testimonianze. L’ultima è stata l’eclissi parziale di Sole avvenuta il 25 ottobre, visibile anche dall’Italia. Quella che sta per arrivare è invece un’eclissi lunare: si verifica quando il nostro satellite attraversa il cono d’ombra della Terra, trovandosi diametralmente all’opposto rispetto al Sole. Oscurandosi, la Luna assume un colore rosso cupo che invita ad alzare gli occhi al cielo per ammirarla. Cosa che, purtroppo, stavolta non potremo fare.

L’appuntamento con l’eclissi totale di Luna è per l’8 novembre 2022, quando in parte del nostro pianeta sarà possibile osservare uno spettacolo affascinante. Il fenomeno sarà visibile in tutta l’Asia Orientale, in Australia, nel Nord America e in altri Paesi, tra i quali però non vi è l’Italia. Per i più curiosi, non resta che sintonizzarsi online per seguire la diretta streaming dell’evento: non sarà certo emozionante come vederlo dal vivo, ma è comunque un momento che in molti non vogliono proprio perdersi. Anche perché, per poter ammirare un’eclissi lunare totale nel nostro Paese dovremo attendere addirittura il 2028.

Gli altri fenomeni astronomici di novembre

Niente paura: se l’eclissi non è visibile dall’Italia, ci sono ancora tanti altri spettacoli astronomici ai quali potremo assistere nel mese di novembre. E la Luna è ancora la grande protagonista: il plenilunio, uno degli ultimi della stagione, cadrà esattamente l’8 novembre, in concomitanza con l’eclissi. Potremo vedere un’immensa Luna del Castoro, così chiamata perché i nativi americani erano soliti andare a caccia di castori in questo periodo dell’anno. Ci sarà poi l’occasione per assistere ad una vera danza tra pianeti: la Luna entrerà in congiunzione con Marte l’11 novembre e con Saturno il 29 novembre.

E le stelle cadenti? Questo mese ne è davvero ricco. Il primo appuntamento è già alle nostre spalle, con le Tauridi Sud che hanno illuminato i nostri cieli nel weekend tra il 4 e il 5 novembre. Ma ci sono ancora alcuni spettacoli in agenda, come il passaggio delle Leonidi (tra il 17 e il 19 novembre) e quello delle Alpha Monocerontidi (tra il 21 e il 22 novembre). Non resta che armarsi di un po’ di pazienza e volgere lo sguardo in alto, nella speranza di riuscire ad adocchiare una meteora dalla scia luminosa.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963