Libero
Mamhood Fonte foto: Prime Video
TV PLAY

Mamhood, dall'infanzia in periferia al successo

Esce fra pochi giorni il film documentario dedicato alla vita privata e al percorso artistico del cantante di Soldi e Brividi

La musica italiana continua a prendere forma e corpo sul piccolo schermo, portando gli spettatori "dietro le quinte" e oltre il palco per conoscere la storia, le radici e la vita privata degli artisti più amati.

Dopo Laura Pausini ed Emma Marrone, protagoniste di due biopic usciti nel 2022, Prime Video accende ora i riflettori su Mahmood, pseudonimo di Alessandro Mahmoud. Fra pochissimi giorni arriva infatti sulla piattaforma di streaming il nuovo docufilm dedicato al cantautore milanese.

Iscriviti a Prime Video per vedere Mahmood

Com’è il documentario su Mahmood

Il docufilm, che si intitola Mahmood, si propone di raccontare la parabola dell’artista, sia dal punto di vista personale sia da quello professionale. Nato e cresciuto nella periferia milanese, il cantautore e paroliere ha raggiunto il successo nel giro di pochi anni diventando un fenomeno musicale.

Il racconto viene costruito nel film biografico grazie alla voce dello stesso Alessandro Mahmoud e a varie testimonianze di personalità che hanno lavorato con lui, tra cui Blanco, Carmen Consoli, Dardust e Paola Zukar.

Il documentario segue il cantautore lungo tutto il suo tour europeo, ma non si limita a essere una semplice celebrazione musicale. Nel film ci sono anche spazi intimi, momenti solitari, assenze, amore e "incursioni" nelle relazioni (famigliari e non solo) che hanno lasciato un segno profondo in Mahmood.

Mahmood a X Factor e Sanremo

Nato a Milano nel 1992 da madre sarda e padre egiziano, ma cresciuto solo con la madre, Mahmood ha studiato canto fin da piccolo. Dopo alcune esperienze nel mondo musicale, tra cui la partecipazione a X Factor nel 2012, il vero successo arriva nel 2018 con il Festival di Sanremo e la vittoria nella categoria Giovani con il brano Gioventù bruciata.

Trionfa altre due volte al Festival di Sanremo, nella categoria Campioni, con il brano Soldi nel 2019 e in duetto con Blanco con il brano Brividi nel 2022, accedendo così per due volte all’Eurovision Song Contest.

Mahmood: vita privata

Il documentario Mahmood lascerà spazio anche alla vita privata del cantautore, che però è sempre stato abbastanza riservato su alcuni aspetti.

Dopo la partecipazione al Pride 2016, ad esempio, Mahmood, incalzato sulla sua presunta omosessualità, non ha mai voluto parlare pubblicamente di questo aspetto, sostenendo che le domande che indagano l’orientamento sessuale sono poco educate e che bisognerebbe trattare l’eterosessualità e l’omosessualità allo stesso modo, ovvero senza essere pubblicamente più incuriositi da una più che dall’altra.

Mahmood non parla l’arabo, è molto legato alla cultura della Sardegna e da piccolo ha ricevuto i sacramenti cattolici. In passato ha raccontato di essere stato vittima, da piccolo, di bullismo omofobico.

Quando esce il film su Mahmood

Il docufilm Mahmood esce il 15 novembre 2022 su Prime Video.

Iscriviti a Prime Video per vedere Mahmood

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963