Libero
mediatek pentonic 700 Fonte foto: MediaTek
TECH NEWS

MediaTek Pentonic 700: cosa offre il nuovo chip per le Smart TV

MediaTek ha presentato un nuovo chip per le Smart TV che vuole portare prestazioni di tutto rispetto sui modelli più accessibili.

MediaTek è uno dei principali produttori di System on Chip (SoC, i chip "tutto in uno") del panorama Android, capace di recuperare negli ultimi tempi parecchio terreno sulla principale rivale Qualcomm. Non molti sapranno, invece, che l’azienda taiwanese produce chip per molti altri dispositivi e possiede anche una gamma destinata alle Smart TV.

Nel novembre del 2021, MediaTek ha annunciato il Pentonic 2000, soluzione pensata per le Smart TV di punta: si tratta di un chip prodotto con il processo produttivo a 7 nm della TSMC configurato come il primo chip commerciale per TV compatibile con il codec H.266 VCC, capace di offrire supporto ai display 8K fino a 120 Hz grazie alle CPU e GPU più veloci del settore, unito a tante altre specifiche che lo rendevano perfetto per le TV più pregiate. L’azienda ha recentemente annunciato il nuovo Pentonic 700, una soluzione con molti punti in comune con la precedente ma col vantaggio di un prezzo più accessibile.

MediaTek Pentonic 700: caratteristiche tecniche

Il nuovissimo MediaTek Pentonic 700 è un chip che ritroveremo su smart TV 4K a 120 Hz di fascia alta, dotato di un motore di elaborazione basato sull’intelligenza artificiale per migliorare ulteriormente la qualità delle immagini. Il chip supporta anche la tecnologia Dolby Vision IQ e il Precision Detail.

Ma anche tante altre funzionalità dedicate all’esperienza d’uso per i videogiocatori, come il supporto alla frequenza di aggiornamento variabile (VRR) fino a 144 Hz, il supporto allo standard HDMI 2.1, una modalità Auto Low Latency Mode (ALLM) per ridurre al minimo la latenza e la certificazione Dolby Atmos per il suono.

Oltre ai miglioramenti basati sull’intelligenza artificiale, MediaTek Pentonic 700 offre anche il supporto al Picture-by-Picture (PBP) e al Picture-in-Picture (PIP), consentendo ai televisori di visualizzare contenuti da diverse fonti contemporaneamente: queste funzioni consentono agli utenti di trasmettere in streaming più eventi sportivi contemporaneamente e di chattare in video con gli amici mentre guardano i contenuti insieme.

Il supporto a PBP e PIP è pensato anche per i professionisti: loro potranno visualizzare diversi flussi di contenuto contemporaneamente e potranno usufruire di più opzioni in videoconferenza.

Come accennato in apertura, il MediaTek Pentonic 700 offre alcune delle caratteristiche peculiari introdotte con il Pentonic 2000 ma ad un prezzo più accessibile: tra queste rientrano il motore di decodifica video, un hardware integrato con supporto per gli standard HEVC, AV1 e AVS3 (insieme allo standard VVC H.266).

Inoltre, i partner di terze parti possono accoppiare il Pentonic 700 con le soluzioni di connettività wireless Filogic di MediaTek, per offrire agli utenti le connettività senza fili con gli standard Wi-Fi 6, Wi-Fi 6E e Wi-Fi 7, ad alta velocità e bassissima latenza.

MediaTek Pentonic 700: quando arriva

Riguardo al nuovo chip, Alex Chen, General Manager della TV Business Unit di MediaTek, ha affermato che "la serie Pentonic di MediaTek offre più intelligenza alle smart TV con una serie di miglioramenti della qualità dell’immagine basati sull’intelligenza artificiale. I marchi di Smart TV potranno contare su Pentonic 700 per offrire esperienze incredibili ai consumatori, sia che essi guardino video o sport, sia che essi giochino, sia che essi utilizzino la TV come centro di controllo per altri dispositivi intelligenti".

L’azienda taiwanese ha infine affermato che le prime smart TV dotate del nuovo chip Pentonic 700 dovrebbero arrivare sul mercato entro la fine del 2022: MediaTek, al momento, non ha fatto i nomi dei partner OEM che produrranno smart TV di nuova generazione dotate di questo nuovissimo chip.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963