truffa-online Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Nespresso, la Polizia mette in guardia dalla truffa online

Sui social sta circolando una nuova truffa, gli hacker reindirizzano su un sito fasullo gli utenti usando un messaggio di vincita di una macchinetta del caffè

24 Ottobre 2017 - La truffa della macchinetta del caffè ancora mancava, ma gli hacker hanno molta fantasia e inventiva e così negli ultimi tempi sta circolando in Rete, soprattutto sulle piattaforme di messaggistica e sui social network, una frode informatica basata su una macchinetta del marchio Nespresso. Ecco come difendersi.

Il messaggio della truffa è strutturato molto bene e non presenta errori grammaticali evidenti. La tecnica per accorgersi della frode in corso però è guardare l’URL. Questo non è il semplice Nespresso.com ma un fasullo http://Nespresso.com-rebajas.info. Il messaggio completo della frode è: “Vinci una caffettiera Nespresso GOLD ad edizione limitata. Guarda, Nespresso per festeggiare il 30esimo anniversario sta regalando una caffettiera Nespresso Gold ad edizione limitata”. Se sui social media o sulle app per la messaggistica come WhatsApp incappiamo in un testo del genere dobbiamo immediatamente capire che si tratta di una truffa.

Lo scopo di queste truffe

Questo il messaggio della truffaFonte foto: Commissariato di PS Online
Questo il messaggio della truffa

Lo scopo di frodi informatiche di questo tipo è attirare su siti fasulli la vittima per farle inserire delle informazioni riservate, come indirizzo di casa, numero di telefono e casella di posta elettronica. Oppure invitare l’utente a scaricare un documento contenente un malware. Ad avvisare gli utenti della Rete del nuovo pericolo è stato lo stesso profilo Facebook ufficiale della Polizia di Stato, ovvero la pagina “Commissariato di PS Online – Italia”.

Come difendersi

Per evitare di cadere nelle trappole simili a questa nuova truffa Nespresso i consigli sono sempre gli stessi. Innanzitutto evitiamo di cliccare a cuor leggero su link e allegati che ci arrivano come messaggio via email, social e applicazioni per la messaggistica. Prima di cliccare su un link inoltre è consigliabile eseguire una scansione dell’URL attraverso un software dedicato o con l’antivirus.

Contenuti sponsorizzati