Libero
nothing Fonte foto: Nothing
ANDROID

Nothing Phone (1) arriva il 12 luglio: come sarà

Cresce l'attesa per il primo telefono di Nothing: l'azienda di Carl Pei ha appena annunciato che lo presenterà il 12 luglio

Nothing, l’azienda del fondatore di OnePlus Carl Pei già nota per il suo unico prodotto, cioè le cuffiette trasparenti Nothing Ear (1), adesso ufficializza la data in cui finalmente vedremo Nothing Phone (1). Cioè il primo smartphone di Nothing, che sarà anch’esso trasparente.

A comunicare la data, infatti, è stata la stessa Nothing attraverso i suoi social e sulla sua mailing list. La data di lancio di Nothing Ear (1) è il 12 luglio, qualche giorno prima del previsto, insomma. Come al solito, però, Nothing continua a mantenere il massimo riserbo su questo prodotto al fine di tenere altissima l’attesa e fortissimo l’interesse su questo telefono che, per quello che se ne sa al momento, in realtà sarà uno smartphone di fascia media. Tutti i rumor in merito, infatti, parlano di un processore non da top di gamma mentre altre caratteristiche, sempre secondo i rumor, sono molto buone. In attesa del 12 luglio, quindi, facciamo un rapido recap delle caratteristiche certe e quasi certe del futuro Nothing Ear (1).

Nothing Ear (1): caratteristiche attese

La stessa Nothing, su Twitter, ha recentemente ricapitolato tutte le caratteristiche certe e già annunciate sul nuovo smartphone Nothing Phone (1):

  • Scocca in alluminio riciclato
  • Parte posteriore trasparente (in vetro o plastica)
  • Ricarica wireless
  • Processore Qualcomm Snapdragon
  • Niente cornice inferiore

Il dubbio più grosso, che Nothing continua a non dissipare, è di quale Qualcomm si tratta. Quando si pensava che il Nothing Phone (1) sarebbe uscito entro la prima metà del 2022, l’ipotesi più credibile era quella del Qualcomm Snapdragon 778G. La maggior parte dei leaker, adesso, propendono per il nuovo Snapdragon 7 Gen 1 da poco presentato.

A conferma del fatto che stiamo parlando di un medio e non di un top, un altro leak racconta di uno schermo con refresh a 90 Hz e non a 120 Hz, una RAM da 8 GB e non da 12 GB, una memoria di archiviazione che parte da 128 GB senza scheda di espansione e una ricarica a 65 Watt.

Nothing Ear (1): quanto costerà

La prima OnePlus di Carl Pei, quella pre acquisizione da parte di Oppo, era famosa per i suoi cosiddetti "flagship killer". Dispositivi, cioè, in grado di competere con i top di gamma ma con piccoli compromessi mirati ad abbassare il prezzo, rendendo il telefono "un killer di top di gamma".

Dalle specifiche appena descritte, invece, il Nothing Phone (1) dovrà ritagliarsi un altro ruolo: al massimo potrà diventare un "midrange killer", se offrirà quella scheda tecnica ad un prezzo inferiore a 400 euro. Ipotesi in cui, al momento, in ben pochi credono.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963