Libero
SCIENZA

Trovato un funghetto minuscolo dalla forma e dai colori mai visti prima: scoperta sensazionale

Scoperto uno dei funghi più piccoli al mondo: la sua colorazione è triplice e merita d'essere attentamente studiato dagli esperti

Un fungo straordinario Fonte foto: 123RF

La natura non smette di sorprenderci. Se c’è qualcosa che il mondo della scienza ha da secoli ben compreso è proprio questo concetto. L’uomo è ben distante dall’avere una conoscenza davvero piena di questo mondo. Basti pensare a quanti misteri si annidano nelle profondità inesplorate dell’oceano.

In questo caso, però, restiamo con i piedi ben ancorati a terra, dal momento che parliamo di un fungo davvero straordinario. Il suo nome scientifico è Mycena subcyanocephala e si sviluppa nelle zone tropicali di Taiwan. In breve tempo è divenuto virale sui social, in seguito alla condivisione di alcune foto da parte di un farmacista. Forma e colori sono in effetti fuori dal comune e in tanti hanno ricondiviso gli scatti.

Alla scoperta del Mycena subcyanocephala

Al giorno d’oggi tutti possono diventare soggetti virali, anche un fungo. L’importante è che sia differente, ammaliante e affascinante allo stesso tempo. Il Mycena subcyanocephala ha evidentemente rispettato i canoni, dal momento che in certi meandri del web è già famosissimo.

Originario di Taiwan, come detto, ha catturato l’attenzione del pubblico a Taipei. Tutto merito delle foto di un farmacista 32enne, Eric Cho. Proprio lui ha il merito d’aver individuato questo particolarissimo fungo il 17 novembre 2022. Vi sono dettagli molto specifici di questa scoperta, avvenuta nei pressi del numero 150, sezione 3, di Zhishan Road, nel distretto Shilin di Taipei City (se mai doveste trovarvi a passare di lì).

Il tutto è stato possibile grazie alle indicazioni di un amico, Chiang Pei-ying, che aveva notato qualcosa di strano. Precisamente un “piccolo fungo speciale” lungo il Bixi Trail nel distretto di Shilin. Sembra quasi una storia tratta da un film, una serie TV o, perché no, un anime. In questo caso, però, nessun esito a effetto, almeno per ora. Gran fotogenicità a parte, il fungo non ha riservato sorprese.

Cho lo ha portato in casa, dopo averlo rimosso dal pezzo di legno sul quale giaceva. Inizialmente non era rimasto particolarmente sorpreso. La forma era fuori dal comune, certo, ma il colore era di un grigio-bianco alquanto scialbo. Non si è però dato per vinto, sperando rilucesse di notte. Ha così provato a spegnere le luci, ottenendo però un fiasco. Certo del fatto di trovarsi dinanzi a una specie insolita, non si è dato per vinto. Ha così iniziato a spruzzare il fungo quotidianamente, al fine di mantenerlo umido. Ciò che è accaduto poi è davvero sorprendente.

Le caratteristiche del fungo

Le cure riservate dall’uomo sono proseguite per mesi, ben tre per l’esattezza. Il 7 marzo successivo Cho ha poi notato una nuova deposizione sul legno. Stavolta però l’esito era totalmente differente. Ha potuto ammirare infatti un colore blu spettacolare. Un cambiamento rivelato all’interno di uno studio dal titolo Two new species of Mycena in Taiwan. Si indica come il blu appaia unicamente nella fase giovanile del fungo. In seguito, infatti, è destinato a quel grigio-bianco di cui sopra. Una tonalità che riguarda la maturazione totale. Esiste però un’altra sfumatura, stavolta azzurra, che caratterizza lo sviluppo intermedio.

Le foto sono state inizialmente diffuse su iNaturalist il 12 marzo 2023. Il giorno seguente il sito le ha pubblicate su Twitter, dando il via al fenomeno social. Un capitolo interessante sul fronte della biodiversità fungina di Taiwan. Intriganti anche le dimensioni minime. Questi è infatti uno dei funghi più piccoli al mondo. Basti pensare che corrisponde a un bottone di appena 1mm. Resta però una chiara testimonianza dell’estrema complessità del mondo fungino, che merita la nostra attenzione e lo studio degli esperti.