Libero
ANDROID

5 cose da fare con le opzioni sviluppatore di Android

Le opzioni sviluppatore di Android permettono di personalizzare e controllare meglio alcune funzionalità dello smartphone.

Pubblicato:

Opzioni sviluppatore di Android Fonte foto: Shutterstock

Di norma, non è possibile modificare molte delle impostazioni dello smartphone, in quanto le operazioni sono limitate ad alcune funzionalità predefinite, per evitare problemi. Tuttavia, i più smanettoni e curiosi possono attivare la modalità sviluppatore Android, per cambiare alcune configurazioni e personalizzare dei procedimenti, come le connessioni USB con il PC, le animazioni di transizione e l’utilizzo della memoria RAM. Ecco 5 cose utili da fare abilitando le opzioni sviluppatore di Android.

Come attivare le opzioni sviluppatore di Android?

All’interno degli smartphone Android è presente una funzionalità particolare, nascosta proprio perché non destinata all’utente medio, ma interessante perché permette di avere maggiore libertà nella gestione di alcune impostazioni del telefono. Tale modalità si chiama opzioni sviluppatore, ed è attivabile da chiunque seguendo una semplice procedura, che non necessita dei permessi di root, per inciso.

Per abilitare le opzioni sviluppatore di Android bisogna innanzitutto trovare il numero di build, un codice identificativo del proprio device presente nel menu impostazioni dello smartphone. La sede in cui trovarlo può cambiare da dispositivo a dispositivo ma, di solito, è posto nella sezione Informazioni sullo smartphone/telefono/dispositivo. Altrimenti, basta digitare “numero build” nella barra di ricerca del menu impostazioni del telefono per trovarlo.

Una volta individuato, bisogna toccare più volte il codice build, fino a quando il telefono non mostrerà un messaggio di conferma di attivazione con riportato “Ora sei uno sviluppatore”. A questo punto troverete nel menu impostazioni la nuova sezione denominata Opzioni sviluppatore, presente nella sezione Sistema o altrove, a seconda del proprio dispositivo. Anche in questo caso, per trovarla, basta usare la barra di ricerca.

Opzioni sviluppatore Android: 5 funzionalità utili

È ora possibile accedere a tutte le funzionalità particolari integrate nelle Opzioni sviluppatore di Android, alcune delle quali complesse, altre più interessanti e utili. Ad esempio è necessario partire proprio da qui per sbloccare il bootloader, ma anche fare cose più semplici e alla portata di tutti, come le 5 funzioni utili che vediamo qui sotto.

Creare una password di backup desktop

La prima funzionalità disponibile con le opzioni sviluppatore di Android riguarda la sicurezza. Infatti con questa modalità è possibile impostare una password di backup che permette di proteggere i propri dati, quando ad esempio il device viene collegato ad un PC tramite USB. In questo caso basta entrare nelle impostazioni del telefono, selezionare la voce Opzioni sviluppatore, fare tap su Password di backup desktop e inserire il codice desiderato, confermando l’operazione.

Attivare il debug USB

Un’altra possibilità molto interessante è la creazione del debug USB, un procedimento indispensabile per supportare funzionalità che necessitano il collegamento tra smartphone e PC, ad esempio copiare dati, installare app o modificare le impostazioni di sistema. Anche in questo caso, l’attivazione è molto semplice: basta entrare nelle opzioni sviluppatore del telefono, sempre passando dalle impostazioni e toccare la voce Debug USB per spuntare la relativa casella.

Monitorare il consumo delle app

Altrettanto utile è la funzione per il controllo del consumo delle applicazioni installate nel device, con cui si può visualizzare la quantità di risorse utilizzate dalle app, come la memoria RAM che stanno utilizzando o da quanto tempo sono attive. La sezione da trovare nelle Opzioni sviluppatore di Android si chiama Servizi in esecuzione, area da cui è possibile anche terminare i singoli processi e servizi, operazione consigliata solo per utenti esperti e consapevoli.

Cambiare la velocità delle animazioni

All’interno della sezione Opzioni sviluppatore è possibile anche modificare le animazioni di Android, un procedimento che consente di velocizzarle, rallentarle o disabilitarle del tutto a seconda delle proprie preferenze. Per utilizzarla occorre cercare o fare tap sulle seguenti opzioni Scala animazione finestra, Scala animazione transizione, Scala durata animatore: cliccando su ciascuna è possibile personalizzarle come si desidera grazie alle molte opzioni presenti. Per inciso, per velocizzarle è necessario selezionare 0,5x, per rallentarle, 1,5/2/5/10x.

Migliorare la grafica dei giochi

La quinta configurazione segreta, utilizzabile tramite le opzioni sviluppatore di Android, permette di modificare la grafica dei giochi, attraverso l’impostazione del MSAA. Si tratta del Multi-Sampling Anti-Aliasing, un filtro che consente di gestire automaticamente i pixel delle immagini, per ottimizzare la riproduzione grafica, ottenendo un rapporto ideale tra qualità e performance. In linea di massima maggiore è il campionamento di pixel (2x, 4x, 8x) migliore è la qualità. Per intervenire sul filtro Anti-Aliasing bisogna selezionare l’opzione Forza MSAA 4x, opzione da cercare nella sezione Rendering con accelerazione grafica.