risparmiare-pmi Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

PMI, come utilizzare le nuove tecnologie per migliorarsi

Passando al digitale, le piccole e medie imprese possono ottenere numerosi benefici che vanno dal risparmio economico al miglioramento dei processi produttivi

Esperti in materia e analisti di mercato lo ripetono ormai da tanto tempo: le nuove tecnologie aiuteranno le aziende, grandi e piccole che siano, a migliorare sotto diversi punti di vista. Con i sistemi digitali si otterranno dei benefici nei processi produttivi, che saranno sempre più efficienti.

In Italia il processo di digitalizzazione è a buon punto, grazie anche a una serie di provvedimenti varati dal governo. Purtroppo, però, questo cambiamento nei sistemi lavorativi sta coinvolgendo soprattutto le grandi aziende. Le piccole e medie imprese italiane, come confermano anche i numeri, faticano a comprendere i vantaggi offerti dalle nuove tecniche produttive. La maggior parte continua a utilizzare il telefono fisso per comunicare e poco i dispositivi mobili. Pochi, poi, sono le PMI che guardano con interesse alle piattaforme di lavoro online per organizzare il lavoro tra i dipendenti. Così come è sottovalutata l’adozione del cloud computing, che come è noto permette di ridurre, e anche di tanto, i costi di archiviazione.

Sostituire il telefono fisso con Internet

Digitalizzandosi, infatti, è possibile abbassare in maniera significativa le uscite e massimizzare meglio le entrate. Pensiamo alle bollette telefoniche. Sostituendo il vecchio apparecchio fisso con le nuove tecnologie, a fine anno sono tanti i soldi risparmiati.  Internet consente non solo di rispondere a un’email di un fornitore, ma anche di chiamarlo. Ed è possibile utilizzare un pc, un tablet oppure lo stesso smartphone, senza per forza essere costretti ad alzare la classica cornetta. Basta usare uno dei tanti programmi o piattaforme Voip attualmente disponibili (anche gratuitamente).

In soffitta gli archivi cartacei

Mandare in soffitta i documenti cartacei ha numerosi vantaggi. Per prima cosa, un archivio digitale è accessibile da qualsiasi dispositivo e anche in remoto. Inoltre, la digitalizzazione permette di reperire più velocemente quello che stiamo cercando. In questa maniera si ottiene un importante risparmio di tempo, che potremmo usarlo per svolgere altre mansioni. Passare ai sistemi di memorizzazione cloud ha un beneficio anche economico: si taglierebbero i costi della stampante che, tra carta e toner, sono abbastanza elevati.

Condividere l’ufficio

Questo consiglio vale sia per le famigerate startup e sia per le piccole e medie imprese che faticano a far fronte ad alcune spese. Un’idea, e non solo dal punto di vista economico, potrebbe essere quella di condividere gli spazi lavorativi. E non parliamo solo di prendere in affitto – si parla in questo caso di coworking – una stanza con altre persone, ma anche di mettere a disposizione una parte della propria azienda a un’altra società. Oltre a ridurre i costi – quali quelli della corrente elettrica, del telefono e di internet – un’esperienza di coworking può dare a una azienda la possibilità di confrontarsi con altre idee e migliorare il proprio business.

Contenuti sponsorizzati