Libero
samsung galaxy s9 plus Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

Questi Samsung Galaxy sono ufficialmente Vintage: cosa cambia ora

Due gloriosi top di gamma Samsung vanno ufficialmente in pensione: dopo diversi anni, stop alle patch di sicurezza e nessun supporto agli utenti che li usano

Il Samsung Galaxy S9 e il Samsung Galaxy S9 Plus, due smartphone top di gamma dell’annata 2018 hanno raggiunto la fine del ciclo di vita (EoLend of life). Entrambi i telefoni dopo l’upgrade di sicurezza di marzo 2022 non riceveranno più alcun nuovo aggiornamento software. La rimozione dei due modelli dal sito ufficiale di Samsung è avvenuta con una semplice segnalazione di fine supporto software per i due telefoni. Diciamo anche che non sorprende, poiché Samsung aveva garantito quattro anni di supporto.

La serie Galaxy S9 è stata messa in vendita con il sistema operativo con Android 8.0 Oreo e ha ricevuto il suo ultimo aggiornamento a Android 10 alla fine del 2020 come parte dell’interfaccia One UI 2.5. Tuttavia, come previsto dalla politica di Samsung, i dispositivi hanno continuato a ricevere aggiornamenti di sicurezza fino a marzo di quest’anno. Che i due smartphone stessero giungendo alla fine del ciclo di vita era già chiaro dallo scorso anno quando Samsung ha spostato entrambi i telefoni sul programma di aggiornamento trimestrale, un evento comune per i telefoni che entrano nell’ultimo anno di supporto software.

Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus: come sono fatti

Leggere le specifiche tecniche di questi due telefoni è come fare un tuffo nel passato, che ci permette di capire quanta acqua è passata sotto i ponti in appena 4 anni.

Il Galaxy S9 presenta un display AMOLED QHD curvo da 5,8 pollici di diagonale, che sale a 6,8 pollici di diagonale sul Plus. Entrambi i telefoni sono dotati del chipset Qualcomm Snapdragon 845. Le memorie RAM sono da 4 GB per il Galaxy S9 e da 6 GB per il Galaxy S9 Plus mentre lo spazio di archiviazione è da 64 GB, espandibile con scheda Micro SD.

Le fotocamere, all’epoca ottime, oggi sono decisamente poco potenti con la principale da 12 MP sulla versione Plus. Stesso discorso per le batterie, che sono da 3.000 mAh. Oggi, questi telefoni sono considerati poco meno di un entry level e non hanno chiaramente la connessione 5G.

Come aggiornare i Galaxy S9

Per chi si trova bene con uno di questi due telefoni o comunque non si sente ancora pronto per un nuovo acquisto è possibile aggiornare autonomamente il software passando a installare le interfaccia più recenti come One UI 4.1. Ma non c’è una procedura ufficiale di Samsung per farlo, visto che è scaduto da tempo il supporto software.

Sono procedure riservate a persone esperte, che richiedono l’installazione di una cosiddetta "custom ROM": cioè un firmware sviluppato da programmatori appassionati del brand Samsung, ma completamente scollegati da esso e che non offrono di certo supporto.

Piuttosto, è meglio mettere da parte i telefoni troppo vecchi e ormai privi di patch di sicurezza senza le quali si rischiano esposizioni ad "exploit" da parte di hacker e virus.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963