Libero
realme gt neo 2 Fonte foto: Realme
ANDROID

Realme GT Neo 3 farà ottime foto: OIS anche nella fascia media

E' uno dei telefoni medi più attesi del 2022, visto il successo del modello precedente: Realme GT Neo 3 potrebbe avere la stabilizzazione ottica della fotocamera

Essendo Realme un sub-brand di Oppo, è plausibile che il prossimo medio di gamma Realme GT Neo 3 annoveri, tra le sue specifiche chiave, un modulo fotografico di tutto rispetto. Oppo è, infatti, noto per l’attenzione dedicata all’aspetto fotografico dei suoi smartphone, e il suo sub-marchio non può essere da meno. Ma cosa ci riserverà il GT Neo 3?

Gli ultimi rumor arrivano dal notissimo leaker “Steve H.McFly" @OnLeaks e raccontano che il medio di gamma avrà una configurazione ottica da flagship, che non lascerà indifferenti gli utenti appassionati di fotografia. Si racconta, infatti, che il sensore principale posto sul retro sarà dotato di OIS (Optical Image Stabilization),  cioè la stabilizzazione ottica dell’immagine che è ben più efficace di quella elettronica. Il sensore dovrebbe essere da 50 MP, di buona qualità e in grado di scattare foto in High Dynamic Range (HDR). Si tratterà certamente di uno smartphone in grado di supportare il 5G, visto il chip utilizzato da Realme, che avrà probabilmente un bel design grazie al retro in vetro.

Realme GT Neo 3: come sarà

Il telefono del sub-brand di Oppo è uno dei device più attesi dell’anno, dato che a bordo dovrebbe contenere un obiettivo grandangolare da 50 megapixel corredato dalla stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS). Questa caratteristica, ricordiamo, è essenziale per eseguire ottimi scatti anche in movimento o in condizioni di luce limitata. Ricordiamo che recentemente Oppo ha stretto con Hasselblad (celebre azienda di fotocamere svedese) una collaborazione triennale, che garantirà ai suoi device di avere componentistica fotografica, in particolare le lenti, di alto livello.

Ma il modulo fotografico non è l’unico punto a favore del Realme GT Neo, perché anche lo schermo non sarà niente male: ci aspettiamo, infatti, un buon Super AMOLED da 6,62 pollici. A bordo del terminale dovremmo trovare, inoltre, il processore Qualcomm Snapdragon 888, associato a 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione, oltre ad una generosa batteria da 5.000 mAh.

Per quanto riguarda le altre dotazioni, ci aspettiamo che il telefono di Oppo abbia il Bluetooth 5.2, il jack audio da 3,5 mm (quindi niente certificazione IP) e i classici accelerometro, giroscopio, bussola e sensore prossimità. L’unico colore previsto per questo smartphone dovrebbe essere il nero.

Disponibilità e prezzo

Sebbene la società cinese non abbia ancora annunciato una data di lancio ufficiale, si ipotizza che il Realme GT Neo 3 raggiungerà il mercato indiano entro fine luglio 2022 e sarà venduto al prezzo iniziale di 25.543 rupie (al cambio attuale, la cifra è pari a circa 300 euro).

Ovviamente, quando arriverà in Europa, lo smartphone avrà un costo maggiore per via dei costi d’importazione e delle imposte più alti. Il precedente Realme GT Neo 2 (in foto), ad esempio, l’anno scorso è arrivato in Italia ad un prezzo di 449 euro per la versione 8/128 GB e 549 euro per la 12/256 GB.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963